ANCONA – Approvata dalla giunta su proposta dell’Assessorato a Lavoro, alla Formazione e all’Istruzione la Convenzione tra la Regione e la Camera di Commercio delle Marche finalizzata a sviluppare e potenziare le iniziative per valorizzare il capitale umano marchigiano, con particolare attenzione ai giovani in uscita dai percorsi di istruzione e formazione al fine di promuovere e favorire la loro occupazione.

Per l’attuazione della Convenzione la Regione stanzia 100mila euro. Con il documento le parti stabiliscono di collaborare, per il supporto al placement ed all’orientamento al lavoro e alle professioni attraverso: A) la realizzazione congiunta di attività di informazione, formazione ed orientamento per una conoscenza delle fasi di sviluppo delle nuove imprese/start up innovative e il potenziamento di competenze trasversali, imprenditoriali e di networking; B) la realizzazione congiunta di attività di informazione, formazione ed orientamento atti a sostenere la cultura dell’innovazione, nuove forme di digitalizzazione e innovazione per le imprese, anche mediante visite di studio e/o partecipazione ad eventi/fiere specializzate.

La Convenzione ha validità fino al 31 dicembre.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.