ASCOLI PICENO – Coronavirus, tutela in provincia.

Intensificati i controlli nel Piceno da parte della Questura in questi giorni: un’altra Volante e una pattuglia della Polizia Municipale, impegnate nel dispositivo operativo volto a impedire la diffusione del Covid-19, predisposto dalla Questura e attivo dallo scorso marzo in tutti i comuni della provincia di Ascoli Piceno, si sono recati presso l’abitazione di una persona positiva al virus, al fine di verificare che la stessa fosse in casa a osservare la quarantena.

“Era tutto in regola e, ovviamente, i controlli proseguiranno costanti, ma quel morbo potrà essere vinto solo con le condotte virtuose di tutti, tant’è che le recenti disposizioni governative hanno confermato l’obbligo di usare la mascherina nei luoghi chiusi o quando all’aperto non si riesce a stare a distanza di un metro l’un dall’altro, nonché la necessità di lavarsi continuamente le mani” aggiungono dalla Questura ascolana.

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.