Un premio al personale dei servizi di pulizia e sanificazione per l’impegno nel periodo dell’emergenza Covid-19. Ammontano a 96mila euro le risorse che la Giunta regionale ha assegnato agli enti del Servizio sanitario regionale e che verranno poi trasferite alle imprese appaltatrici come previsto dal verbale d’intesa sottoscritto dal presidente della giunta e dalle organizzazioni sindacali confederali il 20 aprile 2020 “Politiche regionali di innovazione e qualificazione del Sistema Sanitario Regionale correlate al periodo di emergenza da pandemia del coronavirus”, con specifica attenzione alla “remunerazione delle particolari condizioni del personale impegnato nell’emergenza e volte a compensare il disagio, rischio e intensità dell’impegno professionale profuso e ad azioni di incremento del personale e stabilizzazione del precariato”. Questa la ripartizione: 66.400 euro Asur, 11.400 euro Azienda ospedaliero universitaria Ospedali Riuniti di Ancona:, 16mila euro Azienda ospedaliera Marche Nord, 2.200 euro Inrca.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.