ASCOLI PICENO – Nella serata di ieri  ad Ascoli Piceno, i Carabinieri della locale Compagnia, al termine di complesse e prolungate indagini di polizia giudiziaria, hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare per concorso in rapina, emessa dal Tribunale di Ascoli Piceno su richiesta della locale Procura della Repubblica che ha diretto le indagini, ponendo ad un 27enne ascolano agli arresti domiciliari e un ventenne all’obbligo di dimora con divieto di allontanarsi nelle ore notturne.

I due, già conosciuti alle forze dell’ordine, alcuni giorni fa, nelle ore del passeggio serale in pieno centro, hanno rapinato un cappello griffato del valore di circa 300 euro un minorenne ascolano che ha sporto denuncia immediata ai Carabinieri accompagnato dal padre. Le attività d’indagine, avviate con solerzia, hanno permesso di ricostruire l’esatta dinamica dei fatti, individuando i due responsabili, anche attraverso il racconto di alcuni testimoni e la visione di alcune telecamere di impianti di videosorveglianza presenti in zona.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.