ASCOLI PICENO – Trentuno persone, italiane e provenienti da varie nazioni europee, sono state sottoposte in serata al tampone anti Covid su disposizione dell’Area Vasta 5 di Ascoli Piceno. L’allarme è scattato allorquando fra i partecipanti al Festival Cinema d’Amare in corso nel capoluogo piceno, una persona ha accusato sintomi potenzialmente riconducibili al coronavirus, febbre e difficoltà a percepire odori.

Prudenzialmente sono stati contattati tutti i partecipanti alla kermesse cinematografica e sottoposti al tampone. Si attendono i risultati entro domani mattina. Nel frattempo tutti si trovano in una struttura ricettiva controllata con discrezione. Cinema d’Amare, organizzato per il secondo anno consecutivo dal Comune di Ascoli Piceno, vede protagonisti 30 giovani film makers che in questi giorni stanno girando cortometraggi nei luoghi più suggestivi della città, coinvolgendo anche i cittadini.

Giovedi al polo Sant’Agostino è in programma la proiezione dei film realizzati.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.