ANCONA – Istituiti dall’Ufficio scolastico regionale delle Marche i 144 nuovi posti da coprire con personale docente a tempo determinato per rispondere all’esigenza di sdoppiare 101 tra sezioni e classi del primo ciclo di istruzione, risultate prive di aule adeguate a consentire l’avvio in sicurezza dell’anno scolastico in base alle disposizioni sulla prevenzione del contagio.

In particolare, sono stati costituiti 54,40 posti di scuola dell’infanzia, 57,23 di scuola primaria e 32,56 di secondaria di I grado. Il decreto attende ora il vaglio degli organi di controllo. Dagli esiti del monitoraggio, realizzato con il sistema informativo appositamente creato dall’Ufficio scolastico regionale, è emerso che ammontano complessivamente a 220 le aule risultate inadeguate in tutte le Marche “nonostante l’impegno profuso con generosità dagli enti locali in queste settimane nel cercare soluzioni alternative” spiega l’Usr.

“120 si trovano in istituzioni scolastiche del primo ciclo, le altre 100 in istituti secondari di II grado” conclude l’Usr.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.