PISA – Si celebra infatti in piazza del Duomo a Pisa, meglio conosciuta come Piazza dei Miracoli come la ribattezzò nel 1910 Gabriele D’Annunzio, il primo atto dell’89° campionato della Serie B, che compie 91 anni.

L’iniziativa è organizzata nel pieno rispetto delle misure anti-covid e avrà sul palco ospiti d’onore come Cristiano Militello, che racconterà il genio e la fantasia dei tifosi della Serie BKT, e Monica Fontani la moglie di Gigi Simoni il tecnico più vincente della Serie B.

LE DATE

L’89a edizione del campionato della Serie BKT inizierà sabato 26 settembre, con un anticipo (che coincide con l’Opening Day) venerdì 25, e si chiuderà venerdì 7 maggio 2021 per permettere la disputa dei playoff e playout primo del ritiro delle nazionali. Si gioca anche a Pasquetta lunedì 5 aprile. Confermato il format natalizio, diventato ormai un appuntamento fisso particolarmente apprezzato in termini di spettacolo sportivo e di visibilità: in campo il 27, il 30 dicembre e il 3 gennaio poi si ritornerà in campo il 16. Come richiesto dai presidenti delle società sarà rispettata la sosta nazionali anche visti i numerosi giocatori convocati durante questi impegni. Otto gli infrasettimanali.

L’evento – La cerimonia di presentazione del calendario, organizzata grazie al supporto del Comune di Pisa e l’Opera del Duomo, oltre che naturalmente del Pisa Sporting Club, sarà come detto l’occasione per iniziare a celebrare il 91° compleanno della Serie B con la trasmissione sui canali dei licenziatari ufficiali del campionato, Dazn e Rai, oltre che sui canali social ufficiali della Lega B.

Le date e i criteri – I criteri utilizzati per la composizione del calendario sono i seguenti:

– negli ultimi 4 turni le gare casalinghe devono essere perfettamente alternate alle trasferte;

– non possono esserci più di due coppie di partite consecutive in casa e fuori casa per girone per squadra;

– in caso di due doppi incontri consecutivi in casa e/o fuori casa, un doppio incontro deve necessariamente essere in casa e l’altro in trasferta;

– le squadre che si sono già incontrate durante la prima giornata di Serie B 2019/2020 non possono incontrarsi nel primo turno di Serie B 2020/2021;

– per l’ultimo turno (38ª), le squadre che si sono già incontrate durante l’ultimo turno di Serie B 2019/2020 non possono incontrarsi nell’ultimo turno di Serie B 2020/2021.

Il Title Sponsor – Anche in questa stagione, la terza, BKT accompagnerà la Lega B sponsorizzando il campionato che quindi, pure nella stagione 2020/2021 confermerà la sua denominazione Serie BKT.

B per il sociale – La Lega Nazionale Professionisti Serie B continua il suo percorso nel campo del sociale dedicando ancora una volta particolare attenzione al Terzo Settore, inteso come strumento di sensibilizzazione e divulgazione di messaggi positivi, attraverso vari progetti che vogliono continuare il percorso iniziato già da molti anni. Ancora una volta attenzione puntata sui bambini, con il progetto B come Bambini che fa sì che venga garantito il sostegno alle famiglie dei piccoli pazienti ricoverati presso i 3 più importanti ospedali pediatrici italiani, il Bambino Gesù, il Gaslini e il Meyer. Prosegue inoltre il progetto “Quarta Categoria”, il primo torneo nazionale di calcio a 7 CSI rivolto esclusivamente ad atleti con disabilità cognitivo-relazionale promosso dalla Federazione che vede tanti club di B coinvolti e la Lega B adottare il Porto Potenza New Team. Nuove iniziative di partnership inoltre verranno promosse durante la stagione.

Il Pallone Ufficiale – Grafiche con i colori della Lega B, rosso e verde della bandiera, azzurro del calcio italiano; più aerodinamica e visibilità le sue principali caratteristiche: per la quarta stagione consecutiva Kappa accompagnerà la Lega B in tutti i campi delle 380 gare del campionato Serie BKT 2020/2021, oltre all’eventuale post season. Nasce il nuovo Official Kombat Ball 2021, il pallone pensato per migliorare le performance in campo grazie all’innovativa struttura dimple, composta di micro-scanalature ispirate alle palline da golf per una maggiore aerodinamicità.

Le parole del presidente Balata – “Siamo sempre di più ‘il Campionato degli italiani’ e lo possiamo dire non solo per la distribuzione territoriale assolutamente uniforme in tutto il Paese ma perché rappresentiamo il cuore delle comunità, non solo sportive, e il punto di riferimento di famiglie, che affidano i propri figli alle nostre società che hanno una responsabilità non solo di crescita atletica ma soprattutto educativa. Siamo anche guida talvolta di un intero territorio a cui rivolgersi a 360 gradi, per far crescere l’indotto economico che il calcio genera, per la propria immagine all’esterno o anche semplicemente per promuovere un progetto solidale. Prendete ad esempio l’immane emergenza e tragedia che abbiamo affrontato negli scorsi mesi e che speriamo di non dover più fronteggiare almeno con la stessa drammaticità, quella del Covid. Le nostre società sono diventate in tantissimi casi il punto di partenza per iniziative di sostegno alla popolazione. Confortati anche dall’intervento della Lega B che tramite le proprie associate hanno promosso iniziative di aiuto a personale medico, Protezione civile e al CNR per la ricerca di terapie contro il coronavirus”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.