ASCOLI PICNEO – Al termine dell’amichevole persa 2 a 1 con il Fano, giocata in trasferta il 10 settembre, la seconda della preparazione precampionato, mister Valerio Bertotto ha commentato così la prestazione dei bianconeri: “C’è tanto da lavorare e ci sono molte cose da cambiare, come avevo detto dopo la sfida con la Vis Pesaro, ribadisco che non cambia nulla rispetto al programma iniziale, ma una cosa è certa: l’approccio a questo tipo di professione deve essere di devozione totale”.

L’allenatore aggiunge: “Non si può pensare di avere un approccio sbagliato, al di là dell’avversario che si ha di fronte, non devono esserci scusanti, l’obiettivo di tutti i professionisti è dare sempre il 110%. La nostra è una squadra ‘work in progress’, ma l’atteggiamento, a prescindere da tutto, deve essere differente”.

Mercato, arriva Dario Saric all’Ascoli Calcio ma il Club è al lavoro per altri rinforzi. Bertotto conclude: “Rimane inalterata l’idea che avevamo in testa prima della partita con la Vis Pesaro, la Società sta lavorando per allestire una rosa competitiva e quindi rassicuro tutti i tifosi bianconeri. Intanto do il benvenuto a Dario Saric”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.