ANCONA – Sono circa 200 mila i bambini e ragazzi che affronteranno lunedì prossimo il nuovo anno scolastico nelle Marche. Un anno avviato nella “massima sicurezza” anti covid – spiega l’Ufficio Scolastico Regionale –, grazie all’impegno dell’Amministrazione scolastica, della Regione e degli Enti Locali”.

Ad accogliere gli alunni oltre 22mila docenti di ogni ordine e grado, di cui quasi 5mila insegnanti di sostegno. Complessivamente 20.750 sono insegnanti di ruolo in servizio, salvo una quota di circa 1.300 in attesa della nomina in ruolo assunti con incarichi annuali.

Gli altri sono assunti a tempo determinato, tra loro i 524 posti per esigenze di adeguamento alle situazioni di fatto. Il sistema scolastico marchigiano ha disposizione 44 milioni di euro, stanziati con due decreti governativi, per l’assunzione a tempo determinato di circa 1.800 unità di personale scolastico e altre esigenze. Completato il monitoraggio tramite sistema informatico dell’Usr per sdoppiare le classi nelle scuole del primo ciclo prive di aule adeguate: sono 98 su un totale di 6.695.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.