ASCOLI PICENO – La storia dell’azienda Silvio Meletti raccolta e raccontata attraverso le immagini, in un libro dal sapore di storia, così la storica ditta ascolana che compie 150 anni, ha scelto di raccontarsi nel libro, edito da Capponi editore: Meletti, l’aristocrazia dei liquori italiani. Il libro di prossima uscita sarà in vendita in tutta Italia e verrà messo a disposizione delle librerie nazionali.

Con una conferenza stampa all’interno dello storico Caffè Meletti, in Piazza del Popolo, Aldo, Mauro e Matteo Meletti insieme all’editore Domenico Capponi hanno presentato il libro prossimo all’uscita a 150 anni esatti dalla nascita dell’azienda.

 

Era il 20 settembre 1870  quando ad Ascoli Piceno, Silvio Meletti iniziò a produrre un liquore a base di anice. Il fondatore si mise a studiare trattati in francese sulla distillazione e dopo vari esperimenti perfezionò una ricetta ed una tecnica di distillazione che sono ancora oggi i procedimenti utilizzati per ottenere l’Anisetta Meletti. Alla base di questa ricetta c’è l’anice verde (pimpinella anisum): un tipo di anice proprio dell’area del Mediterraneo e che nella zona della Marche, e nell’Ascolano in particolare, assume caratteristiche aromatiche particolari grazie alle proprietà uniche di quei terreni argillosi

Aldo Meletti sottolina come l’azienda abbia superato le avversità e ricorda in particolare il  padre Silviano che dal 1990 al 2005 ha portato avanti lo stabilimento con grandi sacrifici. “Per aspera ad astra” il motto che Silvio scelse, si prorpio attraverso le difficoltà è arrivato alle stelle, una ditta che rappresenta anche una cità quella di Ascoli, riconosciuta nel mondo proprio per alcune delle sue specialità enogastronomiche e così i 150 anni diventano un momento importante per riportare alla luce storie, fotografie e anneddoti. La copertina è  stata realizzata dall’illustratore piemontese Riccardo Guasco.

Matteo Meletti: “Non è stato facile inserire il repertorio fotografico nel libro, abbiamo contattato anche la Gazzetta dello Sport. “In questo volume abbiamo raccolto fotografie, documenti, testimonianze provenienti da archivi ufficiali e da privati. Un lavoro enorme. La bottiglia di anisetta è comparsa in tanti film, certamente in uno con Sophia Loren. La sua immagine è stata sempre abbinata ad Ascoli come testimoniano le pubblicità storiche in Val Gardena, a Courmayeur, Cortina e quelle attuali a New York dove la nostra città è citata sempre. Guardandoci indietro possiamo capire come andare avanti nel futuro, abbiamo voluto realizzare questo libro per  valorizzare il nostro archivio storico ma anche la città di Ascoli e per capire come è cambiata la collettività. A noi ha fatto piacere raccontare l’azienda e sopratutto come è legata al territorio.”

Domenico Capponi, editore del libro: “È stato un lavoro intenso, complicato per la mole di documenti visionati e di cui la famiglia Meletti dispone. Impegnativo nel reperimento delle testimonianze e nella minuziosa ricostruzione della storia aziendale.
Meletti. L’aristocrazia dei liquori italiani è una Brand Story raccontata per immagini e parole.”


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.