ROCCAFLUVIONE – Di seguito una nota del Comune di Roccafluvione, diffusa il 21 settembre.

Buonasera a tutti.Oggi non ci sono nuovi casi di Covid, ma questo non deve indurci ad abbassare la guardia.

Voglio informare i cittadini che abbiamo richiesto fin dal 18 settembre la possibilità di avere una unità mobile ma l’Asur mi ha comunicato che al momento non sembra esserci questa esigenza essendo il focolaio sotto controllo.

Anche a seguito di un confronto con la Asur, molto probabilmente mercoledì mattina apriremo le scuole in quanto ci sono protocolli precisi che devono essere applicati in caso di contagi che speriamo non ci siano.

Invito ancora le persone positive a cercare di ricostruire i contatti in modo da poter mettere in condizioni tutti di effettuare i tamponi. RACCOMANDIAMO AI GENITORI CHE HANNO PERSONE IN QUARANTENA DI NON MANDARE I BAMBINI A SCUOLA FINO A QUANDO NON SI SARANNO RISOLTI I PROBLEMI MEDICI.

Ribadisco che chi dovesse trovarsi nella necessità di avere il tampone deve rivolgersi al proprio medico o anche al sindaco per fare in modo di farlo velocemente presso l’Asur.

Per chi volesse farlo privatamente può tranquillamente andare in ambulatori privati senza problemi. Ieri ho parlato di COLPEVOLI RITARDI ma mi riferivo chiaramente alla comunicazione dei contatti che genera ritardi nell’effettuazione dei tamponi. SE AVETE DUBBI FATE IL TAMPONE DOVE VOLETE MA FATELO.

Forza Roccafluvione, ce la faremo anche questa volta ma serve l’impegno e la collaborazione di tutti.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.