ASCOLI PICENO – Giovedì 15 ottobre, alle ore 17, nella Sala dei Savi di Palazzo dei Capitani, si è svolta la cerimonia di consegna al Comune di Ascoli Piceno del busto in bronzo di Carlo Vittori.

L’opera, realizzata dall’artista Nazzareno Rocchetti, è un omaggio all’Amministrazione da parte dell’Associazione Nazionale “Amici del Prof. Carlo Vittori” che, con questa iniziativa, onorano una figura autorevole e rappresentativa della nostra città.

“Un dono gradito e significativo – spiega il Sindaco Marco Fioravanti – per ricordare un personaggio amato che ha portato lustro ad Ascoli e l’ha resa ancora più conosciuta e attraente in tutta Italia. Un allenatore e un educatore che è stato, utilizzando una citazione, ‘mai pago del possibile’ – e continua – A renderlo indimenticabile, tra le altre, è stato il suo apporto come tecnico, innovativo e geniale, per il settore della velocità della Federazione Italiana di Atletica Leggera che ha curato dal 1969 al 1986, ricoprendovi il ruolo di responsabile della strategia complessiva del training”.

“Carlo Vittori rappresenta certamente lo sportivo, sia come allenatore che come atleta, più amato e più apprezzato dai cittadini ascolani e non solo. Una figura che merita di essere celebrata come esempio di vita, soprattutto per i giovani.– dichiara l’Assessore Domenico Stallone – Un modello che è rimasto nella storia a livello nazionale per impegno, forza d’animo e per l’incommensurabile amore per lo sport. Vittori, in qualità di atleta, ha un curriculum altrettanto prestigioso. Ha fatto parte della nazionale per otto volte, dal 1951 al 1954, ed è stato campione italiano di atletica leggera, nelle stagioni 1952 e 1953, nella specialità dei 100 metri piani. Nel 1952 ha inoltre partecipato ai Giochi della XV Olimpiade tenutisi a Helsinki. – e conclude – Con questa iniziativa prenderà il via il programma degli appuntamenti che vedranno la figura di Carlo Vittori ricordata in altre due importanti incontri: a dicembre per gli Oscar dello Sport e poi a primavera quando il busto in bronzo, che domani sarà rivelato ai presenti e ai giornalisti delle testate nazionali che hanno assicurato la partecipazione, verrà posizionato alla cittadella dello Sport”.

L’Amministrazione comunale, in quell’occasione, intitolerà il luogo, in cui giovani e appassionati svolgono le attività sportive e trascorrono gran parte delle giornate per gli allenamenti, a Carlo Vittori.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.