ASCOLI PICENO – Dopo la vittoria nel turno infrasettimanale con la Reggiana, i bianconeri tornano in campo domani pomeriggio 24 ottobre alle 14 per il match contro la Salernitana.

Ad arbitrare sarà Antonio Giua della sezione di Olbia. Il match Salernitana-Ascoli, valido per la 5^ giornata del Campionato di Serie BKT, è in programma alle 14 all’ “Arechi” di Salerno. Gli Assistenti sono Valerio Vecchi di Lamezia Terme e Marco Della Croce di Rimini. Quarto Ufficiale Luca Massimi della sezione di Termoli. Sfida inedita tra i due tecnici,  Valerio Bertotto per la prima volta contro Castori che aveva incontrato solo come tecnico avversario da calciatore.

Nella giornata di  mercoledì hanno svolto una sessione differenziata Malle, Sarzi Puttini, Tassi, Buchel. A riposo ancora l’attaccante Vellios. I bianconeri dopo la rifinitura mattutina sono in partenza per Salerno. I giocatori hanno eseguito il giro di tamponi e attendono la risposta,  dopo la notizia circolata della positività di undici calciatori e cinque membri dello staff della Reggiana risultati positivi ai tamponi di controllo. Un comunicato che ha spinto la società emiliana a chiedere e ad ottenere dalla LegaB il rinvio della sfida con il Cittadella.

Ad allenare i campani l’ex Fabrizio Castori che dovrà inventare il centrocampo vista l’emergenza  infortuni. Lombardi è out, Schiavone in dubbio e Cicerelli non al cento per cento. L’attaccante Djuric è affaticato. Schiavone potrebbe quindi rifiatare e lasciare spazio a uno tra Capezzi e Dziczek.

Sfida tra tanti ex. Tra i bianconeri capitan Raffaele Pucino, che ha giocato in granata dal 2017 al 2019. Sulla sponda granata invece troviamo: il tecnico Fabrizio Castori  sulla panchina bianconera nella stagione 2010-2011. Arrivato dopo 12 giornate l’Ascoli, ultimo in classifica con 7 punti, lo chiama in sostituzione dell’esonerato Elio Gustinetti.  Ottiene una inaspettata salvezza, chiudendo al diciassettesimo posto a 50 punti, nonostante il peso di una penalizzazione di 6 punti in classifica a causa delle difficoltà societarie. Confermato per la stagione 2011-2012, è esonerato il 2 dicembre, con la squadra ultima in classifica anche a causa di una penalizzazione di 10 punti. Milan Djuric che ha vestito la maglia bianconera nel campionato 2010/2011, sotto la guida di Castori, ma dove non è riuscito a lasciare il segno, solo 2 gol per lui in 17 presenze. Altro ex di turno è il centrocampista Francesco Di Tacchio, attuale capitano dei granata, cresciuto nel settore giovanile bianconero, dal 2005 al 2008, con l’Ascoli esdordì tra i professionisti grazie al tecnico  Franco Colomba, nella stagione 2008-2009 collezionando 12 presenze.  Ultimo in ordine è  Tomasz Kupisz, giocatore dell’Ascoli nella stagione 2018-2019, dove ha collezionato 9 presenze.

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.