di Giulia Massetti

ASCOLI PICENO – Passi avanti nell’avvicinamento delle varie anime della sinistra e del centrosinistra cittadino. Dopo la conferenza stampa di Pietro Frenquellucci, ex candidato sindaco del Pd, e Emidio Nardini, candidato per Ascolto & Partecipazione, si sono aggiunte le voci positive di Italia dei Valori tramite Maria Stella Origlia.

Il gruppo di A&P in una nota ribadisce di aver “offerto la propria disponibilità e il proprio impegno ad un confronto serio su idee, contenuti e metodi nuovi”. Secondo A&P in questo momento serve credibilità. Per ottenerla occorre però “essere seri e dimostrare di aver compreso quello che è accaduto negli ultimi anni ad Ascoli e nelle recenti elezioni comunali e regionali”.

Si chiedono come sia stato possibile dilapidare i contenuti e i valori della vecchia sinistra regionale. Sempre secondo A&P occorre comprendere ciò che è accaduto in Regione e in diverse città delle Marche. “Non si tratta più di sommare semplicemente simboli nella scheda elettorale, di tornare ad inutili incontri tra partiti o tra segretari. Occorre invece tornare a parlare con i cittadini, le associazioni, i comitati civici sui tanti problemi che esistono, eccome, nella nostra città”.

Gli esponenti di A&P sono “convinti che un Pd a una bassa intensità non sia una alternativa alla destra ascolana e che dentro questa nuova cornice anche il M5S di Tamburri possa ritrovarsi insieme ad altre forze politiche del centrosinistra rappresentate in consiglio comunale e non”.

“Il Pd è disponibile a questo cammino? E’ disponibile a mettere in discussione il blocco di potere che governa da decenni questa città che di fatto non è riuscito neppure a scalfire? E’ disposto ad affrontare il tema dell’etica politica così come la declinava Berlinguer? E’ disposto a favorire finalmente la crescita e la maturazione di una nuova leva generazionale, e non dei soli cooptati, che è certamente presente al suo interno, ma anche al di fuori, ad aprirsi alle esperienze di movimenti, associazioni e comitati presenti, certamente anche ad Ascoli?”


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.