ASCOLI PICENO – La diffusione del coronavirus Covid-19 sta mettendo in crisi non solo il sistema sanitario ma anche l’economia. A partire da quella ulteriormente colpita dalle misure restrittive derivanti dall’ultimo Dpcm del governo Conte.

L’Amministrazione Comunale di Ascoli, a tal proposito, ha organizzato quest’oggi, giovedì 29 ottobre, alle ore 19 una riunione online con i commercianti, titolari di palestre e società sportive, operatori del settore food e della sfera culturale.

“Siamo al fianco dei nostri cittadini, ci confronteremo con tutte le categorie di lavoratori interessate dalle restrizioni dell’ultimo Dpcm del Governo” ha spiegato il Sindaco Marco Fioravanti. “Questo incontro permetterà di recepire le richieste e le esigenze dei nostri cittadini, attraverso un confronto costruttivo che possa far trovare le giuste azioni da mettere in campo. Come Amministrazione abbiamo stanziato 390mila euro a fondo perduto da destinare alle attività già colpite dai precedenti Dpcm, siamo consapevoli delle difficoltà cui molti lavoratori dovranno far fronte con queste nuove restrizioni e quindi continueremo a restare al loro fianco”.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche l’assessore al Commercio e allo Sport Nico Stallone, che parteciperà insieme al sindaco Fioravanti alla riunione odierna: “Non è giusto penalizzare tutti indistintamente, soprattutto dopo che le attività hanno speso soldi, tempo e risorse per rispettare regole e protocolli. Durante l’incontro odierno ascolteremo le richieste dei nostri commercianti, per ricevere proposte e azioni da poter attuare nel nostro ruolo di amministratori locali”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.