ANCONA – “La Regione Marche ha prenotato frigoriferi in grado di conservare l’eventuale vaccino a -80 gradi”. Lo riferisce l’assessore regionale alla sanità delle Marche Filippo Saltamartini rispondendo alle domande dei cronisti a margine della seduta del Consiglio regionale ad Ancona, con riferimento implicito ad uno dei vaccini annunciati, quello Pfizer-BioNtech che richiede una conservazione a quella temperatura.

“Ne sono stati prenotati a sufficienza – le parole dell’assessore riportate da una nota dell’Ansa – anche per stoccarne sostanzialmente una buona riserva a livello nazionale”.

Sui tempi in cui si protrarrà ancora l’emergenza pandemica, Saltamartini ha affermato che “di evidenze scientifiche ancora non ce ne sono. Sappiamo che dovrebbe arrivare il vaccino e anche su quella questione stiamo mettendo le mani avanti: abbiamo dato mandato alla protezione civile di recuperare dei frigo che possano tenere lo stoccaggio dei vaccini a -80 gradi, non vorremmo arrivare per ultimi”.

“Le Marche – ha aggiunto – sono una delle poche regioni in grado di avere questi frigoriferi, che conservano fino a -90 gradi di temperatura, e quindi ci possiamo organizzare per essere autonomi. Vedremo quale sarà la struttura, se questi vaccini saranno acquistati direttamente dalla protezione civile ma noi ci vogliamo avvantaggiare per non trovarci sorpresi come avvenuto con i vaccini e come i tamponi”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.