AGGIORNAMENTO ORE 17.45

Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che purtroppo nelle ultime 24 ore si sono verificati dieci decessi. Otto vittime avevano pregresse patologie, due no fra cui un 60enne ascolano ricoverato ad Ancona.

Un 84enne di Cupra Marittima è deceduto a San Benedetto.

Di seguito la scheda Arancio 24112020 ore 18

AGGIORNAMENTO ORE 12

Importante dato quest’oggi: scende il numero delle terapie intensive (-1) e delle semi-intensive (-3), portando il numero dei malati più gravi a 226, quattro in meno di ieri.

Aumenta tuttavia il numero complessivo dei ricoverati, considerando che i posti letto occupati da pazienti covid non in intensiva ha registrato un incremento di +8. In tutto sono 644, nuovo record per la seconda ondata.

Gialla 24112020 ore 12

AGGIORNAMENTO ORE 9

Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati testati 2254 tamponi: 1220 nel percorso nuove diagnosi e 1034 nel percorso guariti.

I positivi sono 351 nel percorso nuove diagnosi (92 in provincia di Macerata, 87 in provincia di Ancona, 83 in provincia di Pesaro-Urbino, 13 in provincia di Fermo, 53 in provincia di Ascoli Piceno e 23 da fuori regione).

La percentuale di tamponi positivi per le nuove diagnosi resta comunque alta, oggi oltre il 28%

Questi casi comprendono soggetti sintomatici (46 casi rilevati), contatti in setting domestico (88 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (93 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (12 casi rilevati), contatti in ambienti di vita/socialità (7 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (6 casi rilevati), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (11 casi rilevati), screening percorso sanitario (7 casi rilevati) e 1 rientro dall’estero. Per altri 80 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.