AGGIORNAMENTO ORE 17

Sono ben 12 i decessi registrati nelle ultime 24 ore a causa del Covid-19 nelle Marche. Due i pazienti ricoverati all’ospedale “Madonna del Soccorso” di San Benedetto: due uomini, 89 anni di Cupra Marittima e 86 anni di Offida, mentre al “Mazzoni” di Ascoli è deceduto un uomo di Montefortino, di 85 anni.

Tutti i 12 deceduti avevano malattie pregresse.

Sono 1242 i decessi per Covid-19 nelle Marche dall’inizio dell’epidemia, 90 nel Piceno e 96 nel Fermano. Il 95,4% aveva malattie pregresse, età media 81.

Arancio 27112020 ore 18

AGGIORNAMENTO ORE 14.30 

Nelle Marche 655 ricoverati in totale (-21). Uno in più in Terapia Intensiva (91), 3 in meno in Semi (147).

Qui la scheda report_sintetico_monitoraggio_COVID19_agg__27_Novembre_2020_controllata

AGGIORNAMENTO ORE 9

Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati testati 2001 tamponi: 1956 nel percorso nuove diagnosi e 45 nel percorso guariti.

I positivi sono 490 nel percorso nuove diagnosi (99 in provincia di Macerata, 114 in provincia di Ancona, 103 in provincia di Pesaro-Urbino, 58 in provincia di Fermo, 72 in provincia di Ascoli Piceno e 44 da fuori regione).

La percentuale dei tamponi positivi nelle nuove diagnosi resta comunque alta: 25,05%, anche se in leggera discesa rispetto alla settimana scorsa quando sfiorava il 30%.

Questi casi comprendono soggetti sintomatici (66 casi rilevati), contatti in setting domestico (123 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (149 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (20 casi rilevati), contatti in ambienti di vita/socialità (22 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (3 casi rilevati), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (14 casi rilevati), screening percorso sanitario (12 casi rilevati). Per altri 81 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.