AGGIORNAMENTO ORE 18

Sette decessi nelle Marche nelle ultime 24 ore. 0 nel Piceno

Qui la scheda Arancio 03122020 ore 18

AGGIORNAMENTO ORE 12

I dati diventano una tendenza e finalmente, dopo 50 giorni sempre negativi, nella Regione Marche si avverte una decisa inversione per quel che riguarda il numero dei ricoverati Covid-19. Che è l’indicatore principale e più affidabile tra quelli disponibili (oltre, ovviamente, all’ancor più triste dato riguardante i decessi).

Rispetto a mercoledì 2 dicembre, infatti, sono ben 36 in meno i ricoverati per Covid-19 nelle Marche. Anche se il dato è dovuto esclusivamente ai ricoverati non intensivi, mentre oggi non scendono affatto i pazienti in terapia intensiva. Se si guarda al passato recente, rispetto a due giorni fa ci sono 58 ricoverati in meno e ben 69 rispetto al picco del 29 novembre.

Ricoveri in terapia intensiva: 88, ieri 85, massimo 94 (25 novembre).

Ricoveri in terapia semi-intensiva: 148, ieri 153, massimo 153 (ieri 2 dicembre).

Ricoveri non intensivi: 378, ieri 412 (-34), massimo 452 (29 novembre).

Totale ricoveri: 614, ieri 650, massimo 682 (29 novembre)

 

 

AGGIORNAMENTO ORE 9

Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati testati 4137 tamponi: 2621 nel percorso nuove diagnosi (di cui 959 screening con percorso Antigenico) e 1516 nel percorso guariti.

I positivi sono 476 nel percorso nuove diagnosi (103 in provincia di Macerata, 101 in provincia di Ancona, 124 in provincia di Pesaro-Urbino, 67 in provincia di Fermo, 65 in provincia di Ascoli Piceno e 16 da fuori regione).

IMPORTANTE: per la prima volta da molti giorni il rapporto tra positivi e tamponi analizzato scende sotto al 20%, per la precisione 18,16% (era oscillato lungamente al di sotto del 30%). Un dato importante, anche perché dopo molto tempo il numero dei tamponi per le nuove diagnosi ha superato quello del percorso guariti: indice, forse, che il sistema sanitario regionale è meno impegnato nella verifica dell’uscita dalla positività di coloro che erano stati rilevati già positivi. 

Potrebbe essere un dato che, assieme alla riduzione dei nuovi casi osservata ormai da due settimane e ai primi indicatori che testimoniano una leggere, per ora, discesa del numero dei ricoverati, indica così la fase di discesa della curva del Covid-19 nelle Marche.

Questi casi comprendono soggetti sintomatici (68 casi rilevati), contatti in setting domestico (107 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (122 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (24 casi rilevati), contatti in ambienti di vita/socialità (7 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (5 casi rilevati), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (16 casi rilevati), screening percorso sanitario (7 casi rilevati) e 1 rientro dall’estero. Per altri 119 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Nel Percorso Screening Antigenico sono stati effettuati 959 test e sono stati riscontrati 33 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare).


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.