ASCOLI PICENO – Dopo la sconfitta contro il Pisa, l’8 dicembre, nel recupero della 7° giornata nessuna dichiarazione ufficiale nè da parte dei nero blu nè dell’Ascoli, entrambe in silenzio stampa: per il Picchio un silenzio che dura ormai dalla sconfitta dei bianconeri contro il Pordenone.

Con il Pisa è arrivata la settima sconfitta in 10 gare per l’Ascoli Calcio. Un 2 a 1 in rimonta che fa arrabbiare e lascia delusi i bianconeri che avevano ormai assaporato la vittoria. Troppi gli ultimi 20 minuti fatti giocare solo dal Pisa. Delusi anche i tifosi che sul ponte Costantino Rozzi, fuori dallo stadio “Cino e Lillo Del Duca”, hanno scritto su uno striscione “Giocatori indegni, la pazienza è finita…”.

HIGHLIGHTS DEL MATCH LEGA B VIDEO

 

Sabato 12 dicembre si torna in campo contro la Cremonese, in Lombardia, stavolta altra sfida diretta per abbandonare l’ultimo posto e appaiarsi a 8 punti con i grigiorossi.

Cremonese che nel recupero della quinta giornata di Serie B ha pareggiato in casa contro il Brescia, 2-2. Avanti con Pinato al 13’ e raggiunti dal pareggio di  Torregrossa al 43’, i grigiorossi tornano in vantaggio con Dessena ma ci pensa Celar al 59′ a infilare la rete del definitivo pareggio.

Un Ascoli poco compatto e con poche idee, dove manca coralità nelle azioni spesso affidate alla giocate dei singoli (vedi Chiricò, Cangiano e Bajic): manca davvero qualcosa a questo Picchio che nei secondi tempi perde smalto e lucidità.

Delio Rossi è appena arrivato ma il lavoro di riportare l’Ascoli in una zona tranquilla è subito arduo e complicato.

CLASSIFICA

 

 

Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.