ROTELLA – Un grave infortunio sul lavoro è avvenuto nella mattina di giovedì 10 dicembre alla ditta Covalm di Rotella. Un operaio di 56 anni addetto alla lavorazione dei prodotti ortofrutticoli congelati. Dalle prime notizie disponibili sembrerebbe che sull’uomo sarebbero caduti da un sacco molto pesante precipitato da una scaffalatura. L’uomo ha riportato lesioni e traumi gravi ed è stato trasportato in eliambulanza all’ospedale Torrette di Ancona in prognosi riservata.

La Cgil Flai di Ascoli commenta l’accaduto attraverso il segretario generale Daniele Lanni: “In attesa che si faccia chiarezza su quanto accaduto, crediamo sia necessario esprimere la nostra preoccupazione per un altro incidente sul lavoro. La sicurezza sul lavoro è la priorità, e non può mai essere messa in secondo piano.”

“Dover sentire, ancora oggi, di episodi come questo fa sempre male al cuore. Il lavoro è un diritto e non può e non deve essere soggetto mai a rischi. E’ compito di tutti tenere sempre alta l’attenzione sulla sicurezza sul lavoro, per non dover sentire di episodi come questo. Vogliamo, in conclusione, di nuovo esprimere la nostra vicinanza e solidarietà al lavoratore coinvolto, che speriamo di poter riabbracciare al più presto” conclude Lanni.

 


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.