ASCOLI PICENO – “Un altro importante tassello per il nostro progetto di Ascoli Green: coinvolgiamo direttamente cittadini e associazioni per prendersi cura e mantenere il decoro delle aree adottate, un lavoro di squadra per rendere la nostra città sempre più bella, attrattiva e sostenibile”. Questo l’annuncio del Sindaco di Ascoli  Marco Fioravanti, il quale informa della sottoscrizione dell’atto di convezione per l’adozione di aree e spazi verdi della città.

Al momento sono circa venti le richieste arrivate da privati, ditte o associazioni per l’adozione di fontane, piazze, aree verdi o semplici fioriere. Questa mattina sono state affidate le prime aree: alla ditta Panichi sono stati affidati i giardini di Corso Vittorio Emanuele, alla ditta Gaspari la Piazza San Tommaso e al ristorante Taverna di Cecco lo spazio verde di Piazza Matteotti.

“Informo inoltre – aggiunge Fioravanti – che presto porteremo in Giunta una nuova delibera che riaprirà i termini per presentare domanda: il nostro obiettivo è fare in modo che questa iniziativa non abbia scadenze temporali, cosicché ciascun cittadino o ciascuna ditta possa in qualunque momento presentare domanda di adozione di un monumento, un’aiuola, una rua e quant’altro. Ringrazio l’assessore ai lavori pubblici Marco Cardinelli, l’assessore alla qualità della vita Maria Luisa Volponi e tutta la squadra comunale per il grande lavoro svolto, il nostro progetto Ascoli Green prosegue”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.