MONSAMPOLO DEL TRONTO – Un altro lutto sul lavoro nel Piceno.

Nella zona di Monsampolo un operaio di 45 anni ha perso la vita, secondo le prime indiscrezioni è caduto nel vuoto da un tetto mentre lavorava in una ditta della zona.

Sul posto i carabinieri per gli accertamenti di rito.

Vani, purtroppo, i soccorsi del 118, giunto sul posto in ambulanza.

La vittima, S. S., è residente nel Maceratese e originario dell’Emilia Romagna.

“La vittima stava lavorando per conto di una ditta di Fermo che si occupa di smaltimento di amianto. Era sul tetto dell’immobile quando, per cause in corso di accertamento, è caduto da un’altezza di 10 metri circa. Inutili i tentativi di salvargli la vita messi in atto dal personale del 118 – si legge in una nota dell’Ansa – Sul posto i vigili del fuoco, i carabinieri e personale dell’Ispettorato del Lavoro che dovranno accertare se vi sono responsabilità sull’accaduto. E’ il secondo incidente sul lavoro con esito mortale avvenuto in pochi giorni in provincia di Ascoli”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.