ASCOLI PICENO – Di seguito una nota del Soccorso Alpino e Speleologico Marche, diffusa il 17 dicembre.

Si è conclusa a lieto fine l’avventura di Zanna, il cane da caccia che nella giornata di lunedì 14 dicembre, durante una battuta di caccia col suo padrone a Piandelloro (frazione di Ascoli), è scivolata lungo un pendio roccioso, finendo in una zona molto impervia ed inaccessibile.

Le squadre del Soccorso Alpino e Speleologico, a seguito dell’attivazione da parte della centrale 118, si sono subito recate sul posto per procedere con le ricerche, partendo dall’ultimo punto Gps fornito dal collare del malcapitato animale.

A causa dell’impervietà della zona, con salti di roccia e vegetazione molto fitta, le ricerche sono proseguite a più riprese fino a stamane, quando uno degli operatori è riuscito ad individuare ed a calarsi nella zona in cui l’animale aveva cercato riparo.

Il personale ha subito provveduto a rifocillarlo per poi assicurarlo e riportarlo dal padrone, con l’ausilio degli altri tecnici che hanno provveduto al recupero dall’alto.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.