VICENZA  – Finale amaro per il Picchio che subisce al 93esimo il gol dell’ex Padella che decide il match. Termina 2 a 1 la gara dal buon ritmo, Vicenza più pericoloso e anche più determinato si porta in vantaggio con Meggiorini, poi Sabiri nella ripresa con un gol eccezionale su punizione pareggia i conti, poi nel recupero proprio l’ex capitano bianconero infligge la sconfitta all’Ascoli, festeggia in lacrime.

I numeri del match Sono in totale 11 i tiri in porta del Vicenza contro gli 8 del Picchio, i tiri in porta sono 6 per entrambe le squadra mentre sono 7 i corner a favore dei vicentini contro i 6 dei bianconeri.

 

ASCOLI (4-3-2-1):
Leali 6,5; le sue parate sono sempre essenziali e salvano il picchio da un passivo che poteva essere più pesante, spettacolare la parata su Guerra da posizione ravvicinata e  sul tiro di Giacomelli nel finale non può far molto sul primo gol e sul secondo imprevedibile si tuffa e ci prova ma il pallone lo scavalca

Corbo 5.5, tanta la sua voglia di far bene come tutto il reparto difensivo si comporta bene ma sul primo gol  la difesa rimane si perde Dalmonte che esegue il cross per il gol di Meggiorini

Spendlhofer,5 torna titolare e deve guidare la difesa sbaglia poco ma le marcature sono larghe male sul primo gol e sul secondo nomn chiude su Padella per il gol che decide il match

Quaranta 5.5 Buona la sua prestazione rispolverato per sostituire Avlonitis out all’ultimo, bravo in diverse occasioni si perde Meggiorini sul primo gol

Sini 5.5  Immobile anche lui sul primo gol, è bravo ad aiutare la squadra in fase offensiva si fa male e chiede il cambio nella ripresa(77′ Sarzi Puttini);s.v

Cavion 5.5 sempre tanta quantità ma non è incisivo e sembra fuori partita il suo impegno è sempre da premiare. non molla mai ma viene sostituito ad inizio ripresa(52′ Donis),6 buono il suo impatto, bella partita in fase di copertura  sopratutto in fase offensiva si fa vedere con due bei tiri

Buchel 6.5  Il vero regista della squadra sbaglia pochissimo e giostra con i suoi lanci sempre perfetti, tenta il tiro nel finale ed è bravo anche in copertura

Saric 5.5 ancora sotto tono la sua prestazione un talento come il suo deve e può emergere meglio, fa la sua parte ma non di più

Cangiano 6 fa il suo e lo fa bene con qualche spunto interessante per creare superiorità numerica non riesce però a dare la giusta incisività alla sua prestazione (71′ Chiricò) 6.5 un folletto scatenato e imprendibile per i biancorossi che si limitano a rincorrerlo, supera sempre l’uomo ma manca sempre nella parte finale delle sue azioni, deve miglioare nella conclusione a rete

Sabiri 6.5. Gol spettacolare  con un’invenzione su punizione da manuale del calcio, qualche bella giocata e poco altro, da lui ci si aspetta molto di più.

Bajic 5.5 mal servito e poco partecipe delle azioni si rende pericoloso appena può tentando la conclusione dal limite, oggi non determinate ma sempre punto di riferimento per la fase offensiva bianconera


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.