MONTE AMANDOLA – Sono state recuperate e ricondotte alle proprie auto due ragazze di Fermo che nel primo pomeriggio del 19 dicembre sono partite per un’escursione sul Monte Amandola.

Lo comunica il Soccorso Alpino e Speleologico Marche in una nota il 19 dicembre.

Non avendo però calcolato bene i tempi e non conoscendo la zona, hanno perso la traccia con l’arrivare del buio e non sono state in grado di tornare indietro. Hanno quindi allertato i soccorsi e, grazie alle coordinate fornite dalle due ragazze, è stato facile per gli uomini della stazione di Macerata del Soccorso Alpino e Speleologico individuarne la posizione esatta e raggiungerle, per poi riportarle a valle.

Dal Soccorso Alpino e Speleologico Marche affermano: “Ribadiamo l’importanza di una corretta pianificazione delle escursioni, valutando molteplici fattori quali la propria attrezzatura, le proprie capacità e le conoscenze dell’itinerario che si andrà a seguire. Presenti sul posto anche i Vigili del Fuoco e Carabinieri”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.