ARQUATA DEL TRONTO – Un lutto che colpisce la comunità già ferita di Arquata del Tronto. Si è spento, all’età di 74 anni, Aleandro Petrucci, sindaco in carica. Era stato eletto nel 2016 e immediatamente aveva dovuto affrontare l’immane sciagura del terremoto che ha raso al suolo gran parte della città provocando decine di vittime specialmente nella frazione di Pescara del Tronto. Di recente le condizioni di salute di Petrucci erano purtroppo peggiorate.

Da quel giorno Petrucci ha cercato in tutti i modi di attivare la macchina della ricostruzione, ed ha rappresentato un punto di riferimento per l’intera popolazione. In precedenza Petrucci era stato consigliere provinciale e assessore provinciale dal 1985 al 1995 e dal 2009 al 2014 nella presidenza di Piero Celani.

Nella notte della tragedia del terremoto, pochi minuti dalla prima devastante scossa del 24 agosto 2016, lo contattammo telefonicamente e sentimmo nella sua voce la disperazione di chi aveva capito cosa fosse accaduto alla sua gente. Ma parlammo con lui pochi secondi perché era già intento ad organizzare i primi soccorso.

La camera ardente sarà allestita oggi, 23 dicembre, presso la casa funeraria Damiani di Ascoli Piceno (in Strada Provinciale 31 dell’Aspo).
I funerali si terranno domani, 24 dicembre, alle ore 11 ad Arquata del Tronto presso la Chiesa sita nell’area S.A.E. di Borgo1.
“Sappiamo che il Sindaco era molto amato, e che moltissimi vorrebbero dargli l’ultimo saluto, per cui invitiamo coloro che sono residenti in altri Comuni a recarsi oggi presso la camera ardente allestita ad Ascoli, dato che da domani l’intero territorio Nazionale sarà in zona rossa e pertanto non saranno possibili gli spostamenti tra comuni se non per motivi di urgenza o di lavoro – si legge in una nota del Comune di Arquata – Raccomandiamo a tutti di attenersi alla normativa Nazionale anti-Covid, evitando assembramenti sia alla veglia, sia alla cerimonia, invitando tutti a mantenere la distanza e l’utilizzo della mascherina”.

La redazione di Piceno Oggi e Riviera Oggi rivolge il più sentito cordoglio alla famiglia e alla comunità tutta arquatana. Addio caro Aleandro, siamo certi che osserverai con attenzione i tuoi concittadini anche da lassù.

NOTA COMUNE DI ARQUATA E’ con il dolore nel cuore che l’Amministrazione Comunale di Arquata del Tronto annuncia la morte dell’amato Sindaco Aleandro Petrucci, avvenuta questa mattina. Da vero combattente aveva affrontato la malattia con lo stesso spirito con cui si è battuto per la rinascita della nostra terra dopo il terremoto del 2016.
Ai suoi cari vanno le condoglianze più sincere degli assessori dei consiglieri e dei dipendenti comunali.

PASQUALINO PIUNTI SINDACO DI SAN BENEDETTO Tutti i sambenedettesi si stringono agli amici arquatani che perdono un punto di riferimento, un generoso difensore dei diritti della sua comunità, un protagonista di mille battaglie per il rilancio dell’area montana colpita dal terremoto. Io perdo un collega prezioso di tante esperienze politiche comuni, un amico vero.

MARCO FIORAVANTI SINDACO DI ASCOLI PICENO Tenace, infaticabile, schietto e sincero. Hai affrontato la malattia da vero combattente, come da combattente hai difeso la tua Arquata del Tronto dopo il drammatico terremoto. La tua gente, la tua comunità, non ti dimenticherà mai. Sei e resterai per sempre un esempio. Addio amico mio, ciao Aleandro.

QUINTANA DI ASCOLI PICENO Il Magnifico Messere, il Presidente, il Consiglio degli Anziani e tutto il popolo Quintanaro si stringono attorno alla comunità del Castello di Arquata e alla famiglia per l’improvvisa scomparsa dello storico castellano nonché Sindaco Aleandro Petrucci, sempre presente davanti al suo gonfalone, il primo ad aprire il corteo dei Castelli della Quintana.

SANTE STANGONI SINDACO DI ACQUASANTA TERME Quest’anno funesto porta via con sé una persona speciale, il Sindaco di Arquata del Tronto. Un Collega con cui ho avuto sempre un vivo confronto, ma con cui, al contempo, si era radicata un’amicizia profonda, tale da darmi sempre la sensazione che lui fosse parte di me, nei modi e negli atteggiamenti! Un mese fa mangiammo insieme, non avevi appetito ma sempre una grandissima grinta, quella che ti ha sempre contraddistinto, volevi vincere la malattia come le tante sfide elettorali. Mentre ti aprivo gli scampi, sperando che li mangiassi, mi dicesti: “Io mi ricandido a maggio…e tu non fare scherzi…ricostruiamo questi paesi!”. Aleandro, lotta da lassù per tutti noi! Io lo farò qui per le nostre comunità! Ti ricorderò per sempre così, come in questa foto, quando vincemmo le elezioni! Addio amico mio!

MASSIMO ROMANI SINDACO DI MASSIGNANO L‘Amministrazione comunale di Massignano rivolge le più sentite condoglianze alla famiglia e alla Comunità di Arquata del Tronto per la prematura scomparsa del Sindaco Aleandro Petrucci.

ASCOLI CALCIO MASSIMO PULCINELLI Il Patron Massimo Pulcinelli e tutta la Società Ascoli Calcio 1898 esprimono profondo cordoglio per la scomparsa di Aleandro Petrucci, Sindaco di Arquata del Tronto, sempre vicino ai colori bianconeri. Il Club si stringe attorno alla Famiglia Petrucci esprimendo le più sincere e sentite condoglianze.

COMUNE DI SPINETOLI, SINDACO ALESSANDRO LUCIANI L’Amministrazione comunale di Spinetoli, nell’apprendere la triste notizia della scomparsa del Sindaco di Arquata Aleandro Petrucci, esprime cordoglio e vicinza alla famiglia e a tutta la sua comunità.

MATTEO TERRANI SINDACO DI FOLIGNANO Una bruttissima notizia la perdita di Aleandro Petrucci. Un grande abbraccio alla famiglia, all’amministrazione comunale e a tutta la comunità di Arquata.

ANNA CASINI EX VICE PRESIDENTE REGIONE MARCHE Non pensavo che questo Natale potesse essere peggiore di come si presentava, invece questa mattina la notizia della tua scomparsa. Ne abbiamo passate tante, tu in prima linea sempre sul pezzo anche quel maledetto 24 agosto quando all’ alba cercavi di ricordare che potesse essere sotto le macerie. Abbiamo spesso litigato ma ci siamo anche abbracciati e abbiamo gioito insieme di ogni germoglio di rinascita. Sei stato un rappresentante tenace e caparbio di Arquata ma anche di tutte le aree interne, quando serviva duro e irriverente ma anche pronto a mediare per il bene dei cittadini. Perdiamo una grande persona e la perdiamo tutti.

RISORGIMARCHE Sei stato il primo ad accoglierci. Convinto anche tu che tutto dovesse avere inizio da Arquata del Tronto. La tua Arquata del Tronto, quella comunità ferita dal terremoto che hai tenuto stretta fino all’ultimo giorno di vita e per la quale non ti sei mai risparmiato. Caro sindaco, è stato un privilegio per noi conoscerti e condividere tanti momenti, a partire da quello stupendo 25 giugno 2017, su un prato della frazione di Spelonga. E troveremo il modo, puoi esserne certo, per rendere ancora più forte la memoria di un uomo che, a questa terra, ha voluto veramente bene. Buon cammino, Aleandro, oltre le tue montagne.

SEZIONE CAI ASCOLI Una triste notizia da condividere: ci lascia il Sindaco Aleandro Petrucci di Arquata del Tronto. Ha combattuto per la sua terra fino all’ultimo, guadagnandosi l’affetto dei concittadini e il rispetto di tutti.

FABIO POLINI SINDACO DI CASTIGNANO L’amministrazione comunale di Castignano esprime cordoglio e vicinanza per la prematura scomparsa del Sindaco di Arquata del Tronto Aleandro Petrucci. Un abbraccio forte alla sua famiglia, e a tutta la Comunità Arquatana.

GIOVANNI BORRACINI SINDACO DI ROTELLA Ho appena appreso che Aleandro Petrucci, sindaco di Arquata ci ha lasciato. Difficile trovare le parole per commentare la perdita. Lo ricordo chiaramente per la passione e la forza con cui portava le ragioni dei suoi cittadini e di tutti noi coinvolti nel terremoto, nelle riunioni istituzionali. Combatteva con passione tenacia ma sempre con rispetto verso il prossimo. Ai cittadini di Arquata giungano le mie condoglianze personale e di tutti i Cittadini di Rotella. Ciao Aleandro, ci mancherai.

ARMANDO FALCIONI SINDACO MALTIGNANO Il Sindaco e l’amministrazione comunale di Maltignano si stringono intorno alla famiglia e alla comunità di Arquata del Tronto per la perdita del caro Sindaco Aleandro Petrucci, amministratore forte, determinato e coraggioso nell’affrontare i problemi del quotidiano e soprattutto la terribile calamità del terremoto che colpì così gravemente il suo comune.

COMUNE DI ROCCAFLUVIONE Cordoglio per la scomparsa del Sindaco di Arquata del Tronto Aleandro Petrucci. L’amministrazione comunale di Roccafluvione esprime profondo cordoglio per la scomparsa del Sindaco di Arquata del Tronto Aleandro Petrucci ed esprime vicinanza alla famiglia e a tutta la comunita’ arquatana.

LUCIO PORRA’ SINDACO DI MONTEFIORE DELL’ASO Oggi bbiamo perso un amico. Ci uniamo al dolore della comunità di Arquata per la scomparsa del Sindaco Aleandro Petrucci. Lo ricordiamo tutti per la sua grande umanità e attaccamento al suo territorio martoriato dal terremoto. Buon viaggio Aleandro.

FRANCESCO ACQUAROLI PRESIDENTE REGIONE MARCHE Ci lascia il sindaco di Arquata del Tronto, Aleandro Petrucci. La sua testimonianza ideale di tenacia e di attaccamento alle radici, all’identità, rappresenta appieno lo spirito delle comunità colpite dal sisma. Per onorare il suo ricordo avremo, da oggi, un impegno ulteriore.

DANIEL MATRICARDI SINDACO MONTALTO DELLE MARCHE L’amministrazione comunale di Montalto esprime cordoglio e vicinanza per la prematura scomparsa del Sindaco di Arquata del Tronto Aleandro Petrucci. Un abbraccio forte alla sua famiglia, e a tutta la Comunità Arquatana.

PIERPAOLO ROSETTI SINDACO DI ACQUAVIVA PICENA A nome dell’amministrazione comunale di Acquaviva Picena esprimo le più sentite condoglianze alla famiglia del collega Sindaco Aleandro Petrucci ed a tutta la comunità di Arquata del Tronto. Una persona forte, sorridente e legata alla sua comunità. Riposa in pace.

ALESSIO PIERSIMONI SINDACO DI CUPRA MARITTIMA Il Sindaco e l’Amministrazione Comunale di Cupra Marittima esprimono le più sentite condoglianze per la scomparsa di Aleandro Petrucci, Sindaco di Arquata del Tronto. Una lunga carriera da amministratore, in Provincia da assessore e consigliere, e poi nella sua Arquata, da Sindaco. Da primo cittadino ha vissuto il dramma del terremoto, diventando un simbolo della voglia di rinascita del suo paese e in generale di tutti i territori colpiti dal sisma.

LUIGI MASSA SINDACO DI OFFIDA La notizia improvvisa della scomparsa prematura del Sindaco di Arquata del Tronto Aleandro Petrucci ci addolora tutti, esprimo la vicinanza dell’Amministrazione Comunale e di Offida tutta agli Amministratori e a tutta la comunità di Arquata. Un particolare saluto ai suoi cari.

SERGIO LOGGI SINDACO DI MONTEPRANDONE A nome mio personale e dell’Amministrazione comunale esprimo il cordoglio per la prematura e triste scomparsa del Sindaco di Arquata del Tronto Aleandro Petrucci. Un forte abbraccio da parte della comunità monteprandonese alla comunità arquatana. Ciao Aleandro.

GIACINTO ALATI PRESIDENTE CIIP SPA Uomo eccezionale, padre, amico e amministratore. Alendro Petrucci era questo e molto altro. Ho avuto personalmente la possibilità di conoscere Aleandro come un eccezionale amministratore e di frequentarlo come amico politico di vecchia data. Esprimo unitamente al Consiglio di Amministrazione della Ciip, al direttore e a tutto il personale le più sentite condoglianze a parenti ed amici ma anche a tutta la comunità di Arquata del Tronto che non solo ha perso un Sindaco ma un punto di riferimento, la cui tenacia certamente non sarà mai dimenticata.

MAURO BOCHICCHIO SINDACO DI CASTEL DI LAMA Ho appreso che ci ha lasciato il sindaco Aleandro Petrucci. Ci lascia un combattente che non si è mai risparmiato per la sua comunità soprattutto dopo il sisma. Un caloroso abbraccio e le più sentite condoglianze a tutti i familiari ed alla intera comunità di Arquata del Tronto.

MASSIMO NARCISI SINDACO DI MONSAMPOLO DEL TRONTO Se ne va un Uomo ricco di umanità e passione. Se ne va un Sindaco innamorato della sua Terra e della sua Gente, che ci ha insegnato la determinazione e la tenacia. Ciao Aleandro, buon viaggio! L’Amministrazione Comunale e tutta la Comunità di Monsampolo si stringono alla sua famiglia, agli Amministratori e a tutti i Cittadini di Arquata.

GUIDO CASTELLI ASSESSORE REGIONALE ED EX SINDACO DI ASCOLI PICENO Buon viaggio Aleandro. Sei stato uomo, padre e amministratore esemplare. Abbiamo vissuto insieme tragedie e grandi affermazioni. Grazie per quello che mi hai insegnato. Grazie per quello che hai donato alla tua terra. Riposa in Pace.

PAOLO D’ERASMO EX PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI ASCOLI PICENO Con grande dispiacere ho appreso della scomparsa di Aleandro Petrucci, uomo caparbio e Sindaco coraggioso, stimato e voluto bene da tutti. In questa triste circostanza che travolge e lascia sgomento il nostro territorio non posso che essere vicino alla sua famiglia e ai cittadini arquatesi. Caro Aleandro che la terra ti sia lieve.

COMUNE DI RIPATRANSONE L’Amministrazione Comunale di Ripatransone si unisce al dolore che ha colpito la comunità di Arquata del Tronto per la perdita del Sindaco Aleandro Petrucci e porge le condoglianze più sentite da parte della città ai familiari.
Uomo attento ai bisogni della propria gente, esempio di coraggio e lealtà per tutti i rappresentanti istituzionali del territorio.
MICHELE FRANCHI VICE SINDACO DI ARQUATA DEL TRONTO Non è facile ed è impossibile scrivere tutto in un post Sindaco. Sei stato un lottatore, hai dimostrato la forza, il coraggio e la tenacia di noi Arquatani. Abbiamo passato degli anni duri ma sempre insieme, fianco a fianco e mi hai dato tantissimo. Fino all’ultimo ti sei preoccupato della Tua Arquata e dei tuoi Arquatani. Vorrei scrivere mille cose e dire tutto quello che hai fatto per noi, ma sarebbe comunque riduttivo. Però una promessa voglio fartela, che lotterò e lotteremo per la Nostra Arquata come hai fatto tu. Buon viaggio e salutami mamma. Mi mancherai. Il tuo Vice Sindaco.

Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.