ANCONA – Le Misericordie delle Marche e le Associazioni aderenti alla Rete Nazionale “Misericordia e Solidarietà” si sono messe in gioco al pari di altre organizzazioni di volontariato per l’esecuzione degli screening di massa alla popolazione per la somministrazione di tamponi rapidi antigenici, raccogliendo l’invito in tal senso richiesto dal Gores Marche.
Dal 18 al 23 dicembre dalle ore 8 alle ore 20 i volontari delle Misericordie sono stati presenti e operativi nelle locations previste nei capoluoghi di provincia di Ancona, Ascoli Piceno, Fermo e Macerata.
Per la provincia di Ancona è stato richiesto un supplemento di disponibilità dal 27 al 29 dicembre 2020 dalle ore 8 alle ore 20. La Misericordia operativa nel capoluogo dorico ha risposto prontamente rilasciando la propria disponibilità all’azione di supporto alle autorità regionali sanitarie e della protezione civile.
Alla stregua delle attività istituzionali svolte dalle Misericordie sul territorio del regione Marche, abbiamo ritenuto doveroso metterci in gioco anche in questa attività dando attenzione alle nostre comunità di riferimento nel pieno dell’emergenza covid-19.
Rivolgiamo un plauso alle volontarie e ai volontari delle Misericordie che si sono messi in gioco anche per questo impegno sanitario e sociale, appartenenti alle elencate associazioni: Misericordie di Grottammare, Montegiorgio e Osimo e le aderenti alla Rete Nazionale “Misericordia e Solidarietà” Croce Verde di Civitanova Marche e Macerata.

Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.