Ascoli-Spal, le pagelle dei bianconeri. Leali si supera, Sabiri incanta

Esordio fortunato di mister Sottil sulla panchina dell’Ascoli, un secco due a zero sulla Spal grazie a una doppietta di Sabiri. Il tecnico da la scossa giusta e regala al popolo bianconero la seconda vittoria stagionale

Sabiri foto Ascoli calcio

ASCOLI PICENO – Allo stadio “Del Duca” Ascoli e Spal danno vita ad una gara intensa e giocata a ritmi alti, nel match valevole per la quindicesima giornata del campionato di Serie B.

Esordio fortunato di mister Sottil sulla panchina dell’Ascoli, un secco due a zero sulla Spal grazie a una doppietta di Sabiri. Il tecnico da la scossa giusta e regala al popolo bianconero la seconda vittoria stagionale scacciando i fantasmi e facendo intravedere una speranza ormai quasi persa. Mister Sottil rianima una squadra che sembrava ormai aver preso una strada senza ritorno, pochi concetti in tre giorni di lavoro, aggressività. pressione e ripartenze veloci, Leali si super e il Picchio che sale a quota 9.

I  miglori, Sabiri inventa una punizione da manuale dal calcio e porta in avanti il Picchio al 30esimo poi nel secondo tempo raddoppia infilando il portiere in uscita su assit di Bajic. “san” Nicola Leali salva la squadra in più occasioni superandosi in un tripla parata sulla linea di porta nella ripresa. La squadra rigenerata gioca con coralità e spreca nel finale con Cangiano quella che poteva essere la terza rete.

Difesa che non prende gol per la prima partita in stagione, da segnalare l’ottima prestazione di Danilo Quaranta, titolare ormai da tre giornate. Saric è imprendibile e si invola spesso sulla sinistra servendo cross interessanti in area, Buchel non è perfetto nella prima frazione e a volte sembra non trovare la giusta posizione.

Bene anche i subentrati Pierini (che conduce il contropiede del raddoppio e serve nel finale Cangiano in area) Eramo, dopo essere stato messo ai margini rientra e si mette a disposizione sebbene venga ammonito e Gerbo che fa il suo compito senza sbavature.

ASCOLI CALCIO 1898(4-3-2-1)

Leali; 8

Pucino 6

Brosco, 6 

Quaranta 6

Corbo6

Cavion 6 ( 25’s.t Gerbo 6),

Buchel 6,

Saric 7 (dal 40′ s.t. Eramo);

Sabiri 8 (dal 40’s.t. Cangiano);

Chiricò 6.5 (dal 25’s.t. Pierini 6.5 ),

Bajic 6 (dal 46’s.t. Vellios).


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
0
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments