ASCOLI PICENO – “Si è svolta nella mattinata odierna presso la Prefettura una Riunione Tecnica di Coordinamento Interforze presieduta dal Vice Prefetto Vicario, Gaetano Tufariello, alla presenza dei vertici delle Forze dell’Ordine, per le valutazioni in ordine all’omicidio di Franco Lettieri, l’ex collaboratore di giustizia con precedenti penali per reati contro la persona, contro il patrimonio e inerenti gli stupefacenti, accoltellato nel comune capoluogo nella nottata di venerdì 15 gennaio”.

Così, in una nota stampa diffusa il 18 gennaio, la Prefettura di Ascoli: “All’esito degli approfondimenti svolti nella citata sede è stato ipotizzato trattarsi di un evento, pur grave, ma circoscritto all’ambito di rapporti conflittuali ed interpersonali tra le parti in causa, pertanto, alla luce dell’odierno quadro indiziario non si profilano particolari scenari da far paventare riverberi a danno dell’Ordine e della Sicurezza pubblica”.

Dalla Prefettura ascolana concludono:Nell’esprimere il vivo apprezzamento per la tempestiva attività dell’Arma dei Carabinieri che ha portato al fermo del sospetto aggressore, è stato, comunque, convenuto di mantenere alta la soglia di attenzione in modo da prevenire ogni possibile criticità emergente”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.