ANCONA – “Come avevo anticipato sabato, se nei prossimi giorni l’indice Rt che ci sarà comunicato sarà ancora sotto a 1 e il numero dei contagi giornalieri si stabilizzerà, come sembra dai dati dei giorni scorsi, la prossima settimana le scuole superiori potranno tornare in presenza al 50%“.

Così il presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli, in una nota diffusa il 18 gennaio: “Oggi lo abbiamo annunciato in una conferenza stampa insieme agli assessori Giorgia Latini, Francesco Baldelli e Filippo Saltamartini. Con l’eventuale rientro in classe partiranno anche alcune azioni che mirano alla sanificazione e al potenziamento dell’areazione degli ambienti scolastici: 3 milioni per l’acquisto di strumenti per la sanificazione e la purificazione dell’aria nelle classi e altre ingenti risorse per dotare le classi di interventi di ventilazione per garantire il ricambio costante dell’aria e la salubrità degli ambienti”.

“Misure che si aggiungono ai 2 milioni già previsti per agevolare le famiglie nell’acquisto di strumenti tecnologici per la Dad. Per l’imminente rientro a scuola, inoltre, gli studenti, i docenti e il personale scolastico di tutti gli istituti potranno sottoporsi volontariamente al tampone antigenico rapido nei punti dove si sta svolgendo lo screening di massa” conclude Acquaroli.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.