ASCOLI PICENO – “L’Ascoli Calcio 1898 FC S.p.A. comunica di aver acquisito a titolo temporaneo dall’Hellas Verona le prestazioni sportive di Andrea Danzi“.

Così in una nota il club bianconero il 25 gennaio: “Nato il 25 febbraio 1999 a Verona, Danzi è un centrocampista cresciuto nel settore giovanile della sua città fino al debutto in Serie A il 18 aprile 2018 nel match di campionato contro il Sassuolo. In massima serie ha collezionato in totale con l’Hellas 8 presenze fra campionato e Coppa Italia”.

Il 9 dicembre dello stesso anno debutta in Serie B nel match vinto 1-0 dal Verona, in trasferta a Benevento. In cadetteria Danzi ha all’attivo 13 presenze e 1 gol realizzato in casa contro il Pescara il 17 dicembre 2018.

“L’Ascoli Calcio dà il benvenuto ad Andrea Danzi, che vestirà la maglia numero 72 e questo pomeriggio sosterrà la prima seduta di allenamento” conclude la società.

Queste le prime dichiarazioni da neo bianconero di Andrea Danzi: “Quando ho saputo dell’interessamento dell’Ascoli ho preso la notizia subito con entusiasmo, ho voglia di giocare e mettermi in gioco perché a Verona stavo trovando poco spazio, avendo davanti a me gente come Veloso e Tameze. Sono un mediano, ma ricopro un po’ tutti i ruoli in un centrocampo a due o a tre, come mezzala”.
Il neoarrivato aggiunge: “Prima di arrivare qui avevo sentito Tupta, con cui ho giocato a Verona, mi ha detto che si trova molto bene, ma anche Favilli e Dimarco mi hanno parlato benissimo, per loro Ascoli è stato un trampolino di lancio. Il 72 è stato sempre stato il mio numero dal primo anno in Serie A, così l’ho mantenuto. L’obiettivo che ho è chiaramente di aiutare la squadra a raggiungere la salvezza; oggi pomeriggio ho svolto il primo allenamento, mi sono trovato bene, c’è un bel gruppo, si lavora tanto, ma sono abituato”.

Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.