ANCONA – Da lunedì primo febbraio i musei della Direzione Regionale Musei Marche, istituto del Ministero per i beni e le attività culturali e del turismo, riapriranno le loro porte ai visitatori. Le aperture avverranno nel rispetto di tutte le norme di sicurezza in linea con le indicazioni del Comitato tecnico scientifico nazionale.

Come indicato dalla Direzione Generale Musei. Le strutture saranno aperte nei rispettivi orari dal lunedì al venerdì, mentre il sabato e la domenica rimarranno chiuse per le restrizioni legate allo stato di emergenza. Si tratta dell’Antiquarium statale di Numana, Museo archeologico nazionale delle Marche, Museo archeologico statale di Arcevia, Museo archeologico statale di Ascoli Piceno, Museo archeologico statale di Cingoli, Museo tattile statale Omero, Rocca demaniale di Gradara, Rocca roveresca di Senigallia.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.