MONTEBICCO – “L’uomo, 30 anni di Montottone, stava sciando nel canale di Selvapiana sul Monte Bicco, ma dopo poche curve è caduto rovinosamente procurandosi un trauma alla gamba”.

Così in una nota stampa diffusa il 31 gennaio, il Soccorso Alpino Speologico Marche: “Immediata la richiesta di soccorso alla centrale del 118, che ha attivato la stazione di Macerata del Soccorso Alpino e Speleologico. Sul posto erano già presenti alcuni tecnici in guardia attiva, che hanno raggiunto rapidamente l’infortunato. In collegamento costante con la centrale 118 di Macerata si è provato anche a far intervenire l’elisoccorso, impossibilitato ad effettuare la missione a causa dei forti venti”.

“Nel frattempo una squadra di terra è intervenuta a supporto per stabilizzare ed imbarellare l’infortunato. Procedendo con una serie di calate assicurate lungo il pendio, il ferito è stato condotto fino alla più vicina pista, dove ad attenderli c’era un gatto delle nevi messo a disposizione dal comprensorio sciistico, che ha portato a valle e consegnato l’uomo all’ambulanza. L’intervento si è concluso alle 19.30″ affermano i soccorritori.

“Sul posto anche i Carabinieri Forestali della stazione di Ussita che hanno collaborato attivamente, portando con le loro motoslitte in quota il materiale necessario ed i soccorritori della stazione di Macerata del Cnsas” si legge nella nota.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.