ASCOLI PICENO – Si chiama “Dona un libro” il progetto promosso dal collettivo “Gli Ultimi Saranno” grazie al quale sono stati distribuiti centinaia di volumi alle carceri italiane nel corso dello scorso anno.

https://gliultimisaranno.it/dona-un-libro/

L’iniziativa prosegue, e sarà oggetto il prossimo 1 febbraio di una presentazione/spettacolo a cura della Libreria Rinascita di Ascoli Piceno. Durante l’evento interverranno e si esibiranno gli artisti membri del collettivo “Gli Ultimi Saranno”, fondato e diretto dall’Onorevole Raffaele Bruno, Eleonora Tassoni della Libreria Rinascita, e Stefania Guarracino, co-autrice del libro “Io sono innocente”, sul tema della detenzione femminile.

Gli interventi riguarderanno il ruolo dell’attività creativa e culturale all’interno delle carceri, e il necessario coinvolgimento dell’intera comunità intorno al tema. “Con gli Ultimi Saranno ci battiamo da tempo per il rafforzamento del dialogo tra ‘dentro’ e ‘fuori’ le carceri, dare la possibilità di donare un libro che superi le sbarre ci sembra un forte simbolo della possibilità di rapporto tra carcere e mondo, tra persone lontane che imparano ad avvicinarsi”, spiega Bruno, e continua “Saremo felici, insieme alla Libreria Rinascita, di raccogliere l’adesione di ogni libreria interessata a diventare punto di raccolta e cassa di risonanza del progetto”.

L’evento sarà visibile in streaming il 1 febbraio alle 17:30 sulle pagine facebook della libreria  https://www.facebook.com/LibreriaRinascita e del collettivo https://www.facebook.com/gliultimisaranno

Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.