ASCOLI PICENO – L’Amministrazione Comunale di Ascoli Piceno ricorda che scadrà il 27 febbraio 2021 il termine perentorio per rispondere all’Avviso per richieste di retrocessione di aree edificabili e contestuali richieste di edificabilità finalizzate alla redazione di una variante al Prg compensativa (con bilancio nullo di aree e volumetrie edificabili).

L’avviso è rivolto a tutti i proprietari di aree nel territorio comunale di Ascoli Piceno che volessero avanzare una richiesta di retrocessione della propria area dalla destinazione edificabile alla destinazione agricola o di verde privato (qualora non intendano avvalersi della suddetta capacità edificatoria riconosciuta dal vigente Prg) ovvero che volessero avanzare una richiesta di edificabilità della propria area con destinazione residenziale o altra destinazione che consenta l’insediamento di nuove volumetrie.

Questa seconda tipologia di richieste potrà essere presa in considerazione esclusivamente in sub-ordine alla ricezione di richieste di retrocessione, sulla base delle quali l’Amministrazione Comunale valuterà la possibilità di redigere una variante “compensativa” con incremento complessivo nullo di aree e volumetrie edificabili secondo i criteri e le valutazioni indicate nell’Avviso.

Sulla home-page del sito comunale https://www.comune.ap.it e nella sezione notizie di dicembre 2020 è reperibile il testo dell’Avviso nonché lo schema di domanda in formato editabile; si fa presente che coloro che in passato hanno avanzato richiesta di retrocessione completa di tutta la documentazione richiesta non sono tenuti a ripresentare la domanda (si considererà valida a domanda già presentata).

Coloro che hanno avanzato richiesta di edificabilità sono comunque tenuti a ripresentare la domanda secondo le modalità e il modello pubblicato, valutandone preventivamente i contenuti e la conformità ai criteri illustrati nell’Avviso.

“Un avviso molto importante per quanti vogliono modificare la destinazione urbanistica delle aree site nel nostro comune – hanno dichiarato il sindaco Marco Fioravanti e il vicesindaco e assessore all’urbanistica Gianni Silvestri – Proprio nei giorni scorsi abbiamo organizzato un incontro con gli ordini professionali di geometri, ingegneri, architetti e rappresentanti delle associazioni di categoria, che si sono resi disponibili a fornire informazioni e chiarimenti a tutti i cittadini interessati. Nel ringraziare il dirigente Ugo Galanti e il rup Maurizio Piccioni per aver lavorato su questo avviso, ricordiamo che le domande devono essere presentate entro il 27 febbraio 2021″.

Le domande dovranno pervenire al Comune – all’attenzione del Servizio Urbanistica e complete di tutta la documentazione richiesta – entro il termine perentorio del 27 febbraio 2021 secondo una delle seguenti modalità:

Consegna a mano all’Ufficio Protocollo;

Spedizione raccomandata A/R all’indirizzo “Comune Ascoli Piceno – Settore Urbanistica, Piazza Arringo 7 – 63100 Ascoli Piceno”:

Invio tramite Pec all’indirizzo comune.ascolipiceno@actaliscertymail.it;

Tutte le informazioni e la documentazione relativa all’Avviso sono reperibili sul sito comunale https://www.comune.ap.it.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.