JESI – Il Comune di Jesi (Ancona) in zona arancione da lunedì 22 febbraio.

Lo ha deciso il sindaco Massimo Bacci al termine di un confronto con il presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli e la dirigente del Servizio Salute Lucia Di Furia, dopo una lettura ancor più approfondita dei dati su “contagi e quarantenati in città, dei focolai presenti in città e in alcuni Comuni limitrofi, delle criticità all’ospedale Carlo Urbani per l’altissimo numero di ricoverati Covid, dei carichi di lavoro oltre il limite da parte dei medici Usca (Unità speciali di continuità assistenziale) impegnati nelle cure domiciliari”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.