ASCOLI PICENO – La classifica recita: Pordenone 32 e Ascoli 21 punti, ben 12 lunghezze di distacco tra i ramarri e i bianconeri. Le due formazioni si affronteranno  sabato 27 febbraio,  al “Guido Teghil” di Lignano Sabbiadoro alle ore 14.

I bianconeri in lotta per uscire dalla zona retrocessione, sono reduci da 2 sconfitte, solo 1 punto nelle ultime tre gare.

Dal giro di boa, i neroverdi guidati da Attilio Tesser non stanno facendo meglio e sono reduci da 3 sconfitte nelle ultime 5 gare, ultima quella contro la Reggina per una rete a 0.  I rammarri nel mercato invernale hanno perso Diaw e Tremolada e sono scesi al decimo posto.

L’allenamento dei biaconeri nella giornata di ieri è stato condotto dal vice allenatore Baroncelli per l’assenza di Mister Sottil, che ha preso parte  ai funerali della madre. Riscaldamento, possessi palla, partitelle alternate a lavoro metabolico senza palla e partita finale a metà campo il programma svolto.

Contro il Pordenone non ci sarà Sabiri, una giornata di squalifica per lui, ammonito per la quinta volta da inizio stagione. Il calciatore tornerà a disposizione per la sfida infrasettimanale col Pisa, in programma martedì prossimo alle ore 19.  Restano in diffida Eramo e Saric.

 


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.