ASCOLI PICENO – La Regione Marche stanzia 3 milioni di euro per lo scorrimento della graduatoria del 18 settembre 2020 relativa ai contributi a favore dei Comuni per l’acquisto di veicoli sostenibili, conversione flotte e parco veicolare della pubblica amministrazione. Il provvedimento proposto dall’assessore ai Trasporti e al Bilancio Guido Castelli è stato approvato ieri, primo marzo, dalla giunta.

“Con le risorse stanziate per il bando nel 2019 – spiega Castelli – è stato possibile concedere contributi alle sole prime 31 istanze in graduatoria per 24 Comuni. Per procedere ad un consistente scorrimento della graduatoria finale approvata, insieme alla giunta abbiamo deciso di incrementare le risorse a bando con 3 milioni di euro per il 2021. In questo modo renderemo finanziabili altri 110 interventi circa”.

Per la provincia di Ascoli Piceno, i Comuni che hanno ottenuto il contributo per i progetti di mobilità elettrica sono:

Castignano 5.011,40 euro;

Comunanza 20.790 euro;

Montalto delle Marche 40.865,12 euro;

Montefiore dell’Aso 23.275,77 euro;

Monteprandone 26.039,68 euro;

Roccafluvione 32.232 euro;

San Benedetto 46.370,50 euro;

“All’esaurimento della graduatoria se avremo ulteriori disponibilità a bilancio, pubblicheremo un nuovo bando con la medesima finalità – aggiunge Castelli – L’intervento è in linea con il Piano di sviluppo e la diffusione della mobilità elettrica (eMobility ReMa) di cui la Regione Marche si è dotata nel 2018 al fine di creare una rete infrastrutturale per la ricarica dei veicoli elettrici e le policy normative organizzative e finanziarie per lo sviluppo diffuso si una mobilità sostenibile e ad emissioni zero”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.