ANCONA – Via libera all’unanimità, 30 i voti favorevoli, dal Consiglio regionale delle Marche alla proposta di legge 15 che prevede nome per favorire la riduzione nei fiumi, in mare e sulle spiagge dei rifiuti plastici.

Una proposta di legge che apporta alcune modifiche alla legge regionale 33 del 2018 e che mette in primo piano lo sviluppo di progetti che intercettino e selezionino gli scarti trasportati dai corsi d’acqua prima che arrivino a inquinare i fondali marini.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.