ASCOLI PICENO – I bianconeri di mister Sottil, reduci dal buon pareggio contro il Venezia, scenderà di nuovo in campo domani, martedì 16 marzo contro il Pescara, allo stadio “Adriatico-Cornacchia” nel match valido per la 29esima giornata del campionato di Serie B. Ascoli a digiuno di vittorie si ritroverà al davanti al crocevia della stagione, contro un Delfino all’ultima spiaggia.

Match salvezza, con tre punti in palio importantissimi per entrambe le formaizioni, nei tredici precedenti in serie B:  5 successi dei biancazzurri, 3 pareggi e 5 vittorie dei bianconeri. Sottil dovrà fare a meno di capitan Brosco, un turno di squalifica per lui, espulso per somma di ammonizioni contro il Venezia. Restano in diffida Dionisi ed Eramo.

Il Delfino è penultimo  con 23 punti, Ascoli terz’ultimo a quota 24.Il tecnico degli abruzzesi, Grassadonia riavrà a disposizione Drudi che rientra dalla squalifica. In dubbio Balzano , Bocchetti e Tabanelli non recuperano.

Il Giudice Sportivo, con riferimento al match di campionato Ascoli-Venezia, ha comminato al club bianconero un’ammenda di 7 mila euro: 5 mila “per avere, al 42° del secondo tempo, persona non identificata ma riconducibile alla Soc. Ascoli assunto un atteggiamento provocatorio e intimidatorio nei confronti del Quarto Ufficiale”, 2 mila  “a titolo di responsabilità oggettiva, per avere ingiustificatamente ritardato l’inizio del secondo tempo di circa quattro minuti”.

 

 

 


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.