ASCOLI PICENO – “L’Agenzia italiana del farmaco Aifa ha deciso di estendere in via del tutto precauzionale e temporanea, in attesa dei pronunciamenti dell’Ema, il divieto di utilizzo del vaccino AstraZeneca su tutto il territorio nazionale. Tale decisione è stata assunta in linea con analoghi provvedimenti adottati da altri Paese europei”.

Così l’Ansa in una nota diffusa il 15 marzo: “I carabinieri del Nas, su disposizione della Procura di Biella, stanno sequestrando le dosi del lotto Abv5811 AstraZeneca che l’Unità di crisi della Regione Piemonte ha sospeso ieri dopo la morte di Sandro Tognatti, il professore di clarinetto morto nella sua abitazione di Cossato poche ore dopo la somministrazione del vaccino Astrazeneca”.

“La Procura di Biella ha aperto una inchiesta sul decesso – si legge nella nota dell’Ansa – Anche la Germania ha deciso di sospendere le vaccinazioni con AstraZeneca. Lo rende noto il governo tedesco”.

“La Francia sospende la somministrazione del vaccino AstraZeneca fino a domani, 16 marzo, in attesa del parere dell’Ema, l’agenzia europea del farmaco. Lo ha annunciato il presidente Emmanuel Macron” si legge nella nota dell’agenzia di stampa.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.