Allo stadio “Adriatico-Cornacchia” ore 21 si affrontano Pescara  e Ascoli nel match valevole per la 29esima giornata del campionato di Serie B. Sfida salvezza, Ascoli a quota 24 punti contro i 23 degli abruzzesi.

Sottil riparte dal suo 4-3-2-1 tornano titolari Avlonitis e Kragl, a centrocampo Eramo capitano, Buchel e Saric con Sabiri dietro a Bidauoi e  Dionisi in avanti.

Daniele Dessena al microfono di Dazn a fine primo tempo: “Ci aspetta un secondo tempo molto impegnativo, siamo stati bravi a recuperare subìto la partita. Dobbiamo stringere i denti per portare a casa dei punti che per noi sono fondamentali. ”

Dionisi al microfono di Dazn al termine: “il campionato nostro parla per noi non molliamo mai  ce la giochiamo fino alla fine la nostra bravura è questa, poi i gol arrivano sono cose provate in allenamento, oggi era importantissimo abbiamo subito il pareggio in modo sciocco. Noi crediamo nella salvezza, ci siamo. Mister Sottil che ci ha detto? Che era una partita importante da uomini sapevamo che potevamo incontrare difficoltà, ci siamo riuniti e il gruppo ha vinto. Non si tratta di individualismo questo è l’Ascoli ognuno può dire la sua ogni giorno in allenamento sputiamo sangue. La prossima partita sfido un mio grande amico, Ciofani, ha fatto grandi cose ultimamente un grande amico, poi ci abbracceremo a fine partita.”

FORMAZIONI UFFICIALI

PESCARA (4-3-2-1): Fiorillo; Bellanova, Guth, Scognamiglio, Masciangelo; Dessena, Busellato (85′ Machin), Memushaj (63′ Rigoni); Galano (39′ Sorensen), Maistro ( 45′ Ceter); Odgaard. A disposizione: Alastra, Balzano, Drudi, Nzita, Valdifiori,  Capone, Giannetti, Vokic. Allenatore: Grassadonia

ASCOLI (4-3-2-1): Leali; Pinna (45′ Corbo), Avlonitis, Quaranta, Kragl; Eramo, Buchel (57′ Parigini), Saric (79′ Caligara); Sabiri (72′ Bajic), Bidaoui (79′ Cangiano); Dionisi. A disposizione: Sarr, Venditti,  D’Orazio, Mosti, Danzi, Simeri,   Charpentier. Allenatore: Sottil

 

Arbitra Di Bello della sezione di Brindisi.

RETI: 40′ Bidaoui, 41′  e 47′ Dessena, 52′ Dionisi, 92′  Bajic

AMMONIZIONI: Scognamiglio (P.) Pinna, Buchel, Eramo (A.)

ESPULSIONI: Scognamiglio (P.)

 

SECONDO TEMPO

94′ termina il match dopo 4 minuti di recupero

92′ GOL ASCOLI,  Bajic INFILA con un mancino di prima Fiorillo su assist perfetto di Parigini dalla destra e sono 8 centri per lui in campionato

89′ Parigini sbaglia clamorosamente in area con un tiro al volo che si conclude addirittura in fallo laterale

87′ occasione Pescara con Ceter anticipato da Avlonitis a pochi pasi da Leali, fallo di Ceter ravvisato dall’arbitro

86′ tentativo di Caligara dalla distanza, para Fiorillo in due tempi

84′ attaca il Pescara e arriva al cross per la testa di Odegaard che indisturbato colpisce, palla che termina sul fondo

77′ occasione Ascoli e salvataggio sula linea di Bellanova di testa che salva sul tiro potente dalla destra di Kragl che ci prova da ogni posizione

65′ si costruisce un’occasione Dionisi tiro dalla sinistra che esce sul lato

52′ GOL ASCOLI con Dionisi. che infila di testa Fiorillo in uscita sfruttando un perfetto cross di Saric dalla destra.
47′ GOL Pescara con Dessena,  doppietta con un tocco in area dopo un colpo di tacco di Ceter a distanza ravvicinata

45′ subito cambi nel Pescara, dentro Ceter e fuori Maistro e  nell’Ascoli, Corbo per Pinna

PRIMO TEMPO

46′ Termina la prima frazione

41′ PAREGGIO DI DESSENA, PALLONETTO MORBIDO DI DESSENA SULL’USCITA DI LEALI DOPO LA PALLA PERSA DA QUARANTA

40′ GOL ASCOLI, PRIMO GOL DI BIDAOUI CON L’ASCOLI, CHE SALTA TUTTI GLI AVVERSARI COME BIRILLI IN AREA E INFILA DI DESTRO

39′ Sorensen subentra a Galano cambio tattico

36′ Scognamiglio  espulso per doppia ammonizione dopo un fallo su Bidaoui al limite dell’area. Non sfrutta l’occasione ancora una volta tiro troppo centrale di Sabiri para Fiorillo

30′ Sabiri fermato fallosamente al limite dell’area a sinistra conquista una punizione da zona pericolosa, batte Kragl, schema e palla ribattuta in corner dalla barriera

28′ ancora pericoloso l’Ascoli con Buchel, imbeccato da un ottimo rasoterra i Dionisi, il centrocampista ci prova di potenza, respinge Fiorillo

23′ Dionisi punta la difesa abruzzese salta con un tunnel Scognamiglio che lo atterra al limite, punizione per l’Ascoli, batte Sabiri palla centrale respinge Fiorillo

20′ ci prova Sabiri dalla distanza, tiro dal limite sul palo alla sinistra di FIorillo, sfiora il palo

10′ punizione per l’Ascoli dai 30 metri dalla porta di Fiorillo, sulla palla Sabiri che tira un pallone che si abbassa sotto la traversa, devia in corner il portiere

5′ occasione per l’Ascoli con Dionisi, caparbio contro 4 avversari a vincere una serie di rimpalli poi sinistro potente che termina alto e largo sul fondo

0-inizio del match


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.