ASCOLI PICENO –  Ascoli e Cosenza si sfideranno in una vera e propria gara salvezza, venerdì alle ore 15 al “San Vito – Gigi Marulla” e sarà il tredicesimo confronto tra le due formazioni, con cinque i successi per i calabresi, cinque pareggi e due vittorie per i bianconeri, l’ultima nella passata stagione con rete di Scamacca.

In attesa del delicato match parla Dario Saric analizza il momento, il centrocampista bianconero è da inizio stagione un punto fermo della mediana del Picchio.

Sei un punto di riferimento per il centrocampo bianconero, quanta responsabilità e pressione sentite in questo momento. Siete pronti per la volata finale? “Penso ad allenarmi e a cercare di fare il massimo, la pressione è normale che ci sia è una situazione difficile ognuno di noi sente la responsabilità e il dovere di tirarsi fuori, piu che paura si tratta di raggiungere un obiettivo comune. Se i gol mi sono mancati non ci penso nonostante i 28 tiri in porta, per me basta vincere, non guardo i gol cerco di aiutare, coprire tutto il campo e raggiungere l’obiettivo, non sono mai stato un goleador cerco solo di permettere agli altri di far gol.”

Il mio ruolo preferito? “Ad Ascoli sto bene e sono felice, quando sono arrivato il mio obiettivo era cercare di trovare un posto importante in squadra ho sempre l’obiettivo personale i fare sempre il massimo e sono felice di questo. Sono focalizzato sul cercare di dare il massimo e cercare la salvezza, per il ruolo diciamo che sono aperto a tutto ho fatto tutti i ruoli qui nella mediana e per me va bene così. Da regista mi trovo bene come da mezz’ala, lo facciocon le mie qualità non disegnando il possesso palla ma sono più fisico.”

Cosenza e Vicenza, due partite da non fallire, a distanza di pochi giorni poi vi aspetta un tour de force contro le big del campionato. Credete ancora nella salvezza diretta o l’obiettivo è arrivare ai playout nella miglior posizione possibile? “Dobbiamo fare una partita intelligente e stare concentrati, sappiamo il valore della partita come contro il Pescara, siamo concentrati nella maniera giusta e dobbiamo stare ordinati.” Ascoli che andrà in Calabria senza Stoian e Dionisi. Quanto pesa l’assenza di quest’ultimo? “Assenza che pesa sia a livello di qualità tecnica, mancherà amche la sua presenza in campo la voce e tutto quello che lui fa, chi giocherà cercherà di coprire questo gap, mancherà sicuramente qualcosa senza lui è uno che si sente da sempre il consiglio giusto dobbiamo vincere anche senza lui.”

La mia assenza per covid? “Sicuramente nel primo periodo  che c’è stato qualcosa sia a livello fisico che di stanchezza, perdi l’allenamento e il fisico ne risente ma a lungo andare da calciatore te lo lasci alle spalle.”

Cosa è cambiato e quanto dall’inizio della stagione?: “Io c’ero sin dall’inizio e i pochi punti fatti nelle prime 14 partite ci gravano tantissimo per la classifica, purtroppo stiamo pagando e sicuramente ci sono stati problemi, non saprei dove ma  ora come ora dobbiamo pensare tirarci fuori più che analizzare ciò che non andava, sicuramente qualcosa è cambiato abbiamo recuperato qualcosa e la campagna acquisti di gennaio ci ha dato una mano grande, a fine anno tireremo le somme.”

Sei uno di quei calciatori che piace alla tifoseria ascolana, cosa ti senti di dire ai tifosi bianconeri in questo momento? “Sono preoccupati e mi dispiace che siamo in questa situazione, la soffriamo anche noi come la soffrono loro e mi sento di dire che noi ci metteremo tutto il possibile per salvarci e di crederci sempre perchè noi ci crediamo e insieme ce la faremo, se li avessimo allo stadio avremmo quel qualcosa in più ma sentiamo che dobbiamo farlo per la squadra, per la piazza che è Ascoli e per la città, ci teniamo quanto loro.”

 

Qui Cosenza

Il Presidente Eugenio Guarascio prima della seduta di ieri  ha voluto parlare alla squadra allenata da Roberto Occhiuzzi con l’intento di spronare il gruppo in vista della volata salvezza. Sono rientrati in gruppo Schiavi e Falcone, con le condizioni del portiere che verranno monitorate giorno dopo giorno per valutare il recupero. Ancora a parte Ettore Gliozzi.
(fonte Cosenza Channel)

 

 


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.