di Cristina Sassanelli

ASCOL PICENO – Annunciata la presentazione del libro “La Post Regione. Le Marche della doppia ricostruzione” di Daniele Salvi tramite un evento che si terrà martedì 6 aprile alle 18. Ad introdurre l’evento Alessandro Stipa, presidente FAI Marche. L’evento vedrà anche l’intervento di Ludovico Romagni (Unicam Saad).

Le Marche stanno senza dubbio affrontando una dolorosa prova, dal terremoto del Centro Italia fino all’attuale pandemia di Covid-19. A queste crisi si aggiunge anche quella del modello produttivo legato alle cosiddette “economie di territorio”, registrata in tutti i distretti industriali europei.

Nel libro in questione, Daniele Salvi riporta il lavoro condotto in cinque anni di riflessioni, pubblicate in precedenza dagli organi di stampa, dedicate a temi di sviluppo locale e regionale di un’area considerata resiliente per “vocazione storica”. Tuttavia, come espone Salvi, quest’area necessita di una nuova generazione di idee e di politiche che non siano più riservate ad una visione provinciale e che siano capaci anche di usare uno sguardo lenticolare.

L’obiettivo di Salvi è quello di promuovere un nuovo progetto regionale, definito Post-regione, Post-locale, del quale illustra tra l’altro numerosi segnali ed esempi, dispersi nel territorio che descrive, “dall’Appennino alto all’Adriatico mare”.

L’evento si terrà in via telematica. Per accedervi è sufficiente cliccare sul seguente link: http://unicam.webex.com/meet/ludovico.romagni

(se si vuole accedere alla diretta da smartphone e tablet è necessario scaricare l’app gratuita Cisco Webex Meetings)

Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.