ANCONA – Di seguito una nota dell’Ansa Marche diffusa l’8 aprile.

Il piano non cambia, a fine mese dobbiamo arrivare a 500mila dosi giornaliere. Da oggi l’inoculazione del vaccino AstraZeneca è aperta alla platea dei 60-79 anni, mentre gli under 60 che hanno già ricevuto la prima dose, riceveranno anche la seconda”.

Così il generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario per l’emergenza Covid, si è espresso stamani a Piediripa di Macerata di parlando degli ultimi sviluppi sulla somministrazione del vaccino anglo-svedese. “L’Ema – ha sottolineato il generale – ha detto che AstraZeneca è un vaccino sicuro e spero che la vicenda si concluda così”. Figliuolo ha ribadito che “tra questo trimestre e il prossimo arriveranno 30 milioni di dosi AstraZeneca, che potranno essere destinate, quindi, anche alla platea degli over 60 fino ai 79 anni che è di circa 13 milioni e 275 mila utenti”, di cui “2 milioni e 270mila hanno già ricevuto la prima dose”.

“Se se ci vacciniamo ne usciamo – ha detto ancora, dopo l’inaugurazione del nuovo punto vaccinale di Macerata, a Piediripa – Appena completeremo gli over 80 e i fragili apriremo la vaccinazione alle classi produttive”. “I nostri territori hanno sofferto, questo è uno territorio del made in Italy e dobbiamo riportare il made in Italy nel mondo, dobbiamo riaprirci”, ha aggiunto.

“Questo è un territorio che porta ancora le ferite del sisma e questa emergenza nazionale si va a sommare in alcuni territori alla necessità di ricostruire. In queste aree c’è bisogno di un’attenzione in più“.

A sottolinearlo è stato il capo della Protezione civile nazionale, Fabrizio Curcio, al termine della visita al nuovo centro vaccinale di Piediripa di Macerata alla presenza del commissario per l’emergenza Covid, Francesco Paolo Figliuolo. Curcio ha, inoltre, elogiato l’impegno dei volontari di Protezione civile che operano sul territorio marchigiano.

“La campagna di vaccinazione sta entrando nel vivo e anche grazie a questo nuovo centro ci sarà un punto di svolta importante”: a dirlo è stato il presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli, stamani a Piediripa di Macerata. “Ulteriori novità nel piano di vaccinazione le avremo quando il numero delle dosi ci consentirà di coinvolgere anche le imprese, le associazioni di categoria e i sindacati”, ha aggiunto il governatore.

“La visita del commissario Figliuolo è istituzionalmente importante e ci mette nelle condizioni di fare un punto della situazione”, ha concluso Acquaroli.

 


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.