ALGARVE (PORTOGALLO) – Al Grand Prix del Portogallo il pilota ascolano di Moto3 Romano Fenati ha concluso la sua gara in settima posizione. Caduta al sedicesimo giro per il suo collega del Max Racing Team Adriàn Fernàndez. Un vero peccato, considerando che i due portacolori sono stati tra i più veloci in gara. Fenati ha realizzato il quarto fastest lap in gara, con il tempo di 1’47.978 e Fernàndez con un 1’48.054 è risultato il sesto più veloce. A seguito di una serie di penalità, comminate ad alcuni piloti della griglia, i due hanno preso il via rispettivamente dalla decima e dalla dodicesima casella in griglia.

La gara ha preso il via con un cielo sereno e con una temperatura che sull’asfalto ha raggiunto i 35°C. Fenati è scattato bene e alla prima curva è transitato in nona posizione. Per tutta la gara è stato nel gruppo di testa, ottenendo il suo best lap al sedicesimo giro. Grazie ai punti ottenuti, Fenati nella classifica Mondiale risulta decimo, con venti punti all’attivo.

La parola ai due piloti e al Team Owner Max Biaggi.

Romano Fenati: “Sono contento del risultato complessivo della gara, perché il feeling con la moto era molto buono e anche il setup non era male. Abbiamo perso un po’ di velocità e quindi dobbiamo lavorare su questo aspetto per il prossimo Gran Premio. Nel complesso mi sento fiducioso e forte.”

Adriàn Fernàndez: “L’inizio della gara è stato molto duro e infatti alla fine del primo giro ero in quattordicesima posizione. Passo dopo passo ho superato molti piloti e nel complesso sono soddisfatto delle sensazioni che ho avuto durante la gara. Purtroppo a sei giri dalla fine sono caduto. Mi dispiace per Tatsuki, che è un pilota più esperto e anche per il mio team, che ha lavorato duramente per raggiungere questo livello.”

Max Biaggi: “È stato bello avere la possibilità di vedere entrambi i piloti nel gruppo di testa. Questo rappresenta un buon risultato per il Gran Premio del Portogallo. Sono deluso dalla caduta di Adriàn. È stato un suo errore e lo ha confermato. Possiamo pensare che la prossima gara possa essere migliore, visto che oggi è riuscito a stare nel gruppo di testa, con un buon ritmo. Romano ha raggiunto la settima posizione e penso che avrebbe potuto fare di meglio. Ha detto che ha avuto qualche problema con la sua moto, per il quale verificheremo con i tecnici.”


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.