ASCOLI PICENO – Attivo anche nel Piceno il servizio promosso dal Comando Generale dell’Arma, d’intesa con l’Asur-Area Vasta 5 di Ascoli Piceno che permetterà agli ultrasettantenni di avvalersi dei Carabinieri presenti sul territorio con le loro Stazioni, diuturni presidi di legalità, per il supporto nelle procedure di prenotazione via web alla somministrazione del vaccino anti-Covid.

L’Arma è da sempre vicino ai più deboli e vulnerabili, ancor di più nel periodo pandemico, come dimostra anche la sempre attuale convenzione con Poste Italiane per la consegna della pensione agli anziani impossibilitati a raggiungere gli uffici postali. A ciò si aggiunge il servizio, quasi quotidiano, di scorta ai trasporti dei vaccini in ogni località del territorio. Le 23 Stazioni Carabinieri presenti capillarmente sul territorio saranno a disposizione degli anziani con difficoltà nell’accesso alla rete che potranno recarsi presso la caserma più vicina alla loro abitazione per essere assistiti nella compilazione del format di prenotazione o chiamando il Numero Unico di Emergenza Europeo 112 e richiedere l’intervento direttamente in abitazione se impossibilitati a spostarsi.

Il Comando Provinciale precisa che, per evitare ipotesi di truffe, i Carabinieri presteranno tale assistenza sempre e solo in uniforme di servizio. L’Arma per la gente e tra la gente desidera essere concretamente vicina ai più deboli, in segno di ulteriore prossimità a favore di una fascia d’età particolarmente vulnerabile, soprattutto in questo periodo connotato da particolare tensione e sofferenza


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.