ASCOLI PICENO – Dopo la salvezza ottenuta con il 2-0 sul Cittadella si conclude il campionato di Serie B dell’Ascoli con la trasferta di domani 10 maggio a Verona contro il Chievo, con i clivensi in piena lotta play off.

“Abbiamo raggiunto un obiettivo straordinario – afferma l’allenatore bianconero Andrea Sottil – salvandoci direttamente e con una giornata di anticipo, penso sia qualcosa di straordinario. L’intervista pre gara non la facevo anche per tenere alta la concentrazione e non dare indicazioni a nessuno, poi si è aggiunta la scaramanzia ed ha portato anche bene. La partita contro il Chievo l’abbiamo preparata come sempre, è vero che c’è un clima sereno e si è festeggiato rispettando ovviamente le regole, però andiamo a Verona per chiudere in bellezza. Abbiamo fatto una rincorsa incredibile e nell’ultima giornata cercheremo la vittoria per chiudere il campionato a 47 punti ed onorare fino in fondo la professionalità“.

“L’ultimo periodo è stato molto logorante, a livello mentale e fisico – continua Sottil – qualche giocatore è arrivato al limite, sicuramente farò qualche rotazione mettendo qualche ragazzo che ha giocato meno dandogli la possibilità di fare vedere il proprio valore. Sarà una partita vera, loro hanno ancora un obiettivo da consolidare e noi andiamo a giocare la nostra partita per finire in bellezza. Giocheremo i 100 minuti dal primo all’ultimo, il campo dirà chi è il migliore, noi puntiamo ad onorare la nostra professione”.

Sono 24 i convocati:

Portieri: Leali, Sarr, Venditti

Difensori: Brosco, Cacciatore, Corbo, D’Orazio, Kragl, Pucino, Quaranta

Centrocampisti: Buchel, Caligara, Danzi, Eramo, Mosti, Sabiri, Saric

Attaccanti: Bajic, Bidaoui, Cangiano, Charpentier, Dionisi, Parigini, Simeri


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.