ANCONA – “È un riconoscimento a cui tengo molto, quello che mi viene conferito dalla mia regione. Sono veramente commosso”. Con queste parole il professor Guido Silvestri, direttore del Dipartimento di Patologia generale e medicina di laboratorio alla Emory University di Atlanta (Georgia, Usa), ha ritirato il 12 maggio a Palazzo Raffaello ad Ancona, il Picchio d’Oro 2020.

Conferitogli in occasione della XVI edizione della Giornata delle Marche, svoltasi, il 10 dicembre scorso, a Loreto e dedicata alle “Marche che resistono e agli eroi del nostro tempo”, il professore si era collegato dagli Stati Uniti, impossibilitato a presenziare anche per le restrizioni del Covid. Aveva promesso che sarebbe venuto a ritirarlo personalmente: lo ha fatto oggi, nell’ambito di una settimana in cui rimarrà in “Italia per motivi personali”.

Il governatore Francesco Acquaroli, accompagnato dal consigliere regionale Carlo Ciccioli (presidente della commissione speciale Picchio d’oro), ha, a sua volta, ringraziato Silvestri, per la presenza, che “testimonia attaccamento alle Marche. La stupenda cornice di Loreto avrebbe valorizzato il riconoscimento, ma spero che avremo altre occasioni, appena sarà possibile riprendere una nuova normalità, di rivederci e di celebrare i suoi successi che ci rendono veramente orgogliosi. Come Marche saremmo particolarmente felici di poter collaborare con lei”. Disponibilità subito accolta dal professor Silvestri.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.